L’’amministrazione Comunale di Castel Bolognese ha ricevuto nella Sala consiliare i “super maturi” castellani. O meglio, le super mature castellane. Si tratta, infatti, di Michela Alberghi, che si è diplomata col massimo dei voti al Liceo Scientifico di Faenza, e di Elisabetta Scala, super matura al Liceo Scienze Umane, sempre di Faenza.

Il sindaco Daniele Meluzzi, assieme agli assessori alla cultura Giovanni Morini, all’istruzione Licia Tabanelli e alla sanità Ester Ricci Maccarini, si è complimentato con le due giovani studentesse castellane.

Michela Alberghi, appassionata di ginnastica ritmica, proseguirà gli studi universitari: Fisioterapia o Ingegneria edile nel suo futuro.
Elisabetta Scala, invece, è intenzionata a coltivare fin da subito il proprio sogno e seguirà corsi di pasticceria. Alle due ragazze sono stati donati una pergamena a ricordo e alcuni omaggi “culturali”: il libro “Dalla carta carbone alla posta elettronica certificata”, scritto dall’ex dipendente comunale Carmen Di Paola, i cataloghi delle mostre “Angelo Biancini e la fabbrica delle statue” e “Sante Ghinassi – Ritratti”, che si sono tenute al Museo civico di Castel Bolognese per ricordare i due grandi artisti, oltre a un abbonamento per la prossima stagione al cinema Moderno, che grazie a una programmazione variegata e di qualità sta attraendo sempre più giovani. Alla consegna era presente anche uno dei responsabili del cinema Moderno, Francesco Minarini.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'super mature,super maturiL'’amministrazione Comunale di Castel Bolognese ha ricevuto nella Sala consiliare i 'super maturi' castellani. O meglio, le super mature castellane. Si tratta, infatti, di Michela Alberghi, che si è diplomata col massimo dei voti al Liceo Scientifico di Faenza, e di Elisabetta Scala, super matura al Liceo Scienze Umane,...