Prorogato al 30 giugno la richiesta delle agevolazioni gas, acqua, luce e Tari per le utenze colpite dalle alluvioni

Arera, l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, ha prorogato al 30 giugno 2024 il termine entro il quale cittadini e imprese colpiti dall’alluvione di maggio 2023 possono chiedere le agevolazioni tariffarie sulle utenze di luce, gas, acqua e rifiuti

Si ricorda che Arera (Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente) ha fissato al 30 giugno 2024 il termine entro il quale cittadini e imprese colpiti dall’alluvione di maggio 2023 possono chiedere le agevolazioni tariffarie sulle utenze di luce, gas, acqua e rifiuti. Arera ha infatti previsto una serie di agevolazioni da applicare alle utenze attive alla data dell’1 maggio 2023, su richiesta dei soggetti titolari delle utenze, i quali devono presentare apposita istanza a esercenti/gestori.

Requisito per le utenze domestiche sarà dichiarare che l’utenza è asservita ad un’abitazione risultata compromessa nella sua integrità funzionale, sulla base di un’ordinanza di sgombero, ordine di evacuazione o di altra idonea documentazione. Le utenze non domestiche dovranno invece presentare perizia asseverata o giurata con riferimento ai danni specificati nella delibera di Arera. Per ulteriori approfondimenti: https://www.arera.it/comunicati-stampa/dettaglio/calamita-nuove-misure-a-favore-delle-popolazioni-colpite

Per quanto riguarda invece la Tari, l’agevolazione consiste in una decurtazione della TARI riferita ai mesi di maggio, giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre 2023. Il beneficio è applicabile solo su specifica richiesta dei soggetti titolari delle utenze e se sussistono i requisiti predeterminati nella deliberazione di ARERA. A tal fine, sotto la propria personale responsabilità, anche penale in caso di dichiarazioni mendaci, il titolare dell’utenza interessata deve attestare, utilizzando l’apposita modulistica:

Per le UTENZE DOMESTICHE che l’utenza è asservita ad un’abitazione risultata compromessa nella sua integrità funzionale, in conseguenza degli eventi alluvionali verificatisi nel mese di maggio 2023 sulla base di un’ordinanza di sgombero o di un ordine di evacuazione o di idonea documentazione rilasciata dal Comune territorialmente competente;

Per le UTENZE NON DOMESTICHE che l’utenza è asservita ad una sede risultata compromessa nella sua integrità funzionale in conseguenza degli eventi alluvionali verificatisi nel mese di maggio 2023 sulla base di una perizia asseverata o giurata, con riferimento ai soli danni specificamente indicati nella delibera di ARERA.

Come presentare la richiesta di agevolazione TARI

La richiesta potrà essere presentata entro il 30 giugno 2024 nelle seguenti modalità:  

 ONLINE

collegandosi ai seguenti link 

Per accedere è richiesto il possesso di credenziali SPID, CIE o CNS.

 PRESSO GLI SPORTELLI TARI 

presenti nei Comuni facenti parte dell’Unione della Romagna Faentina, previo appuntamento

  • Comune di FAENZA – Piazza del Popolo 31 – Tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e Martedì pomeriggio dalle 14.00 alle 16.30.

  • Comune di BRISIGHELLA – Via Naldi 2 – Mercoledì dalle 9.00 alle 13.00.
  • Comune di CASOLA VALSENIO – Via Roma 50–2° Martedì di ogni mese dalle 9.30 alle 13.30.
  • Comune di CASTEL BOLOGNESE – Piazza Bernardi 1 – Venerdì dalle 10.00 alle 14.00.
  • Comune di RIOLO TERME – Via Aldo Moro 2 – Giovedì dalle 9.00 alle 13.00.
  • Comune di SOLAROLO – Piazza Gonzaga 1 – Lunedì dalle 10.00 alle 14.00.

Per prenotare l’appuntamento:
– da telefono fisso il numero verde gratuito 800213036
– da cellulare il numero a pagamento 199 179 964
– e-mail: 
tassarifiuti.romagnafaentina@municipia.eng.it

All’appuntamento bisogna presentarsi con i moduli cartacei qui sotto allegati:

Modulo: Richiesta agevolazioni TARI utenze domestiche (pdf, 123,85 kB)

Modulo: Richiesta agevolazioni TARI utenze NON domestiche (pdf, 124,62 kB)

https://www.castelbolognesenews.eu/wp-content/uploads/2015/02/bollette.jpghttps://www.castelbolognesenews.eu/wp-content/uploads/2015/02/bollette-300x168.jpgRedazione CBnewsROMAGNA FAENTINAtariArera, l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, ha prorogato al 30 giugno 2024 il termine entro il quale cittadini e imprese colpiti dall’alluvione di maggio 2023 possono chiedere le agevolazioni tariffarie sulle utenze di luce, gas, acqua e rifiuti Si ricorda che Arera (Autorità di regolazione per energia,...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)