La 385°Sagra di Pentecoste di Castel Bolognese rinnova il sodalizio con le Poste Italiane grazie alla realizzazione del dedicato servizio filatelico di Annullo Postale Speciale. Domenica 15 maggio p.v. (dalle ore 17.30) nella suggestiva cornice del Chiostro del Comune, nel cuore di Piazza Bernardi, la presenza del personale delle Poste Italiane garantirà l’emissione di ben cinque cartoline tematiche con il relativo Annullo Postale Speciale 50° della Pro Loco di Castel Bolognese. Una stretta collaborazione avallata da anni con entusiasmo dallo staff della Pro Loco di Castel Bolognese desiderosa di rinverdire l’attenzione sul patrimonio culturale e storico del paese romagnolo. Detto, in precedenza, delle tre rarissime illustrazioni dedicate ai dieci lustri di vita dell’Associazione Turistica Pro Loco castellana, la tradizione prosegue con altre due cartoline: Chiesa di San Sebastiano e chiese parrocchiali e Parrocchia di San Petronio. Sulla via Emilia lato Imola, fa bella vista la cinquecentesca chiesa di San Sebastiano dai lineamenti semplici ma eleganti, che risentono ancora dell’arte romanica ma già interpretano il rinascimento avanzante. Opera del castellano Lamberto Galvani, fu consacrata il 18 maggio 1508. La chiesa di San Sebastiano subì gravi danni durante il secondo conflitto mondiale, fu restaurata e divenne Monumento ai Caduti di entrambe le guerre mondiali: i nomi dei soldati castellani morti fra il 1940 e il 1945 furono aggiunti sulle lapidi all’interno della chiesa ed altre piante furono messe a dimora nel Parco delle Rimembranze. L’opera d’arte più significativa è un affresco rappresentante la Vergine in trono col Bambino che tiene una rondinella nella mano sinistra. I santi Giuseppe e Sebastiano stanno ritti alla destra della Vergine, mentre a sinistra stanno San Filippo Benizzi e San Rocco. L’opera è da attribuirsi a Girolamo da Treviso il Giovane, pur tra i dubbi di padre Gaddoni, più propenso alla scuola di Innocenzo da Imola. La sfilata dei carri e degli antichi mestieri che si svolge, come da tradizione, il venerdì della Sagra di Pentecoste ha come protagoniste le sette parrocchie di Castel Bolognese: Casalecchio, Borello, Biancanigo, San Petronio, Pace, Campiano e Serra. Fin dagli albori della sfilata, la Pro Loco omaggia con un piatto di ceramica dipinto a mano la circoscrizione ecclesiastica d’apertura del tradizionale corteo. Ogni piatto ha avuto per soggetto, negli ultimi ventidue anni, lo stemma della parrocchia, il Santo Protettore e la facciata della Chiesa. L’edizione 2016 consacra alla testa della sfilata la parrocchia di San Petronio (Santo Patrono di Castel Bolognese) dedicandole, oltre al piatto, la cartolina per l’annullo postale speciale di Poste Italiane. Una raffigurazione riportante sullo sfondo la “Caslè”, antico carro agricolo per il trasporto del mosto ed in primo piano i tre piatti a lei dedicati nel corso degli anni 1995, 2001 e 2008.

Redazione CBnews3° PAGINAPentecoste,san petronio,san sebastianoLa 385°Sagra di Pentecoste di Castel Bolognese rinnova il sodalizio con le Poste Italiane grazie alla realizzazione del dedicato servizio filatelico di Annullo Postale Speciale. Domenica 15 maggio p.v. (dalle ore 17.30) nella suggestiva cornice del Chiostro del Comune, nel cuore di Piazza Bernardi, la presenza del personale delle...