Percorso partecipativo per il progetto dedicato alle Comunità Energetiche Rinnovabili e Solidali. Il 28 marzo incontro a Castel Bolognese

“Accendiamo le Energie”
Il progetto partecipativo dell’Unione Romagna Faentina dedicato alle Comunità Energetiche Rinnovabili e Solidali

L’Unione della Romagna Faentina ha ottenuto un finanziamento regionale pari a 40.000,00 euro per il progetto “Accendiamo le Energie: percorso partecipativo per l’attivazione di comunità energetiche rinnovabili e solidali”.

Il progetto ha come scopo il coinvolgimento della popolazione dei Comuni dell’Unione della Romagna Faentina per promuovere e diffondere la consapevolezza riguardo le opportunità e i vantaggi derivanti dall’adozione di forme di energia sostenibile e condivisa mediante l’attivazione di Comunità Energetiche Rinnovabili e Solidali.

Il percorso partecipativo si svilupperà attraverso diverse attività, tra cui l’organizzazione di workshop e laboratori che coinvolgeranno cittadini, imprese, enti del terzo settore, associazioni, parrocchie dei comuni dell’Unione.

La prima fase del progetto prevede una serie di incontri pubblici nei comuni dell’Unione per raccontare alla cittadinanza il percorso partecipativo e i suoi obietti. Gli incontri si svolgeranno nell’ultima settimana di marzo e nella prima settimana di aprile, alle ore 18:00.

Nello specifico: il 26 marzo a Brisighella presso la Sala Polivalente del Complesso Cicognani (Viale Pascoli 1); il 27 marzo al Museo Malmerendi di Faenza (Via Medaglie d’Oro 51); il 28 marzo nella Sala del Consiglio di Castel Bolognese (Piazza Bernardi 1 – incontro per la cittadinanza di Castel Bolognese e Solarolo); il 2 aprile alla Sala Polivalente Spadolini di Casola Valsenio (Via Fondazza 31); il 3 aprile a Riolo Terme presso la Sala Sante Ghinassi (Via Verdi 5).

Per informare al meglio la cittadinanza e raccogliere da essa spunti e suggerimenti, verrà creato un sito web ad hoc, suddiviso in varie sezioni informative e formative, e verrà proposto un questionario online, attraverso il quale sarà inoltre possibile aderire alle specifiche comunità energetiche.

Verranno inoltre redatti studi di prefattibilità per lo sviluppo di una o più Comunità Energetiche Rinnovabili (CER), comprensivi della documentazione legale necessaria per la loro successiva attivazione.

Il costo complessivo del progetto è di 50.000,00 euro, coperti per l’80% dal finanziamento regionale e per il restante 20% dai comuni dell’Unione.

“Le comunità energetiche – spiega Luca Ortolani, assessore alle politiche energetiche del Comune di Faenza – sono un tassello fondamentale per rendere il territorio davvero sostenibile. Con “Accendiamo le energie” vogliamo accendere i riflettori su questa opportunità, ma anche mappare la disponibilità e l’interesse dei cittadini ad essere parte di questo cambiamento, in vista delle prossime comunità energetiche pubbliche”.

https://i.postimg.cc/pXkvp07y/fotovoltaico.jpghttps://i.postimg.cc/pXkvp07y/fotovoltaico.jpgRedazione CBnewsROMAGNA FAENTINAfotovoltaico“Accendiamo le Energie” Il progetto partecipativo dell’Unione Romagna Faentina dedicato alle Comunità Energetiche Rinnovabili e Solidali L'Unione della Romagna Faentina ha ottenuto un finanziamento regionale pari a 40.000,00 euro per il progetto “Accendiamo le Energie: percorso partecipativo per l'attivazione di comunità energetiche rinnovabili e solidali”. Il progetto ha come scopo il coinvolgimento...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)