E’ da alcuni anni che a Castel Bolognese un gruppo di volontari, non organizzati, pulisce la città. Parchi, strade, fossi, piazze ecc… , raccogliendo ogni tipo di rifiuto. Non solo raccolta di rifiuti ma anche raccolta di MERDE di cani “abbandonate” dai loro padroni. Una situazione di INCIVILTA’ che stà aumentando sempre più. Sempre più si nota la mancanza di educazione, di rispetto della “cosa” pubblica.

Per questo, il gruppo di volontari ha deciso di aprire una pagina Facebook, “I CIUSSO’ D’CASTEL BULGNES” (https://www.facebook.com/I-Ciusso-DCastel-Bulgnes-114412623297231) , dove i cittadini possono denunciare, anche con foto, le varie situazioni critiche nel paese. Non basta solo l’impegno di volontari, ma serve anche più impegno delle istituzioni e delle aziende partecipate che sono preposte alla pulizia della città.
Il Sindaco di Castel Bolognese, Luca Della Godenza, in un consiglio comunale ha promesso che verranno utilizzate le FOTO TRAPPOLE per individuare chi abbandona i rifiuti.
Tra un paio di mesi si inizierà con il porta a porta nel forese e nella zona industriale (dove verranno poi eliminati tutti i cassonetti) per poi allargarlo a tutto il paese.
Il gruppo, inoltre evidenzia c’è anche la necessità di potenziare il servizio di Hera, e i controlli da parte della Polizia Municipale.
In questi mesi, la Polizia Municipale ha trovato e multato, circa una ventina di cittadini che abbandonavano rifiuti.

Vogliamo ricordare a tutte queste persone incivili, maleducate e che non hanno rispetto del decoro della città e dell’ambiente che il D.l. 152/2006 vieta esplicitamente di abbandonare rifiuti di ogni genere (liquidi o solidi) sia sul suolo che nel sottosuolo fuori dai contenitori appositamente installati.
In particolare, secondo la normativa in vigore, se è un privato cittadino ad abbandonare o depositare rifiuti dove non è consentito, egli sarà soggetto ad una sanzione amministrativa, che va da un minimo di 300 euro ad un massimo di 3000.

Basta poco esistendo l’isola ecologica dove si può portare carta, plastica, vetro, olii esausti e qualsiasi materiale ingombrante ricevendo uno sconto in bolletta, e nel caso che non si riesca a portare i materiali ingombrati all’isola,esiste il servizio di ritiro Hera a dominicio, che è gratis.
La stazione ecologica a Castel Bolognese è in via Canale 466 – telefono 800999500
ed è aperta dal lunedì al sabato dalle ore 8,30 alle ore 12,30,
il lunedì e giovedì pomeriggio dalle 15,00 alle ore 18,00.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'degrado,rifiutiE’ da alcuni anni che a Castel Bolognese un gruppo di volontari, non organizzati, pulisce la città. Parchi, strade, fossi, piazze ecc… , raccogliendo ogni tipo di rifiuto. Non solo raccolta di rifiuti ma anche raccolta di MERDE di cani “abbandonate” dai loro padroni. Una situazione di INCIVILTA’ che...