L’Unione della Romagna Faentina, con propria delibera, ha stanziato fondi straordinari  a favore di società e associazioni sportive, polisportive ed enti di promozione sportiva con sede e attività nei comuni dell’Unione della Romagna Faentina, che in seguito alla diffusione del Covid-19 e all’adozione dei relativi provvedimenti nazionali e regionali finalizzati al contenimento  della pandemia, hanno vista sospesa o ridotta la propria attività con conseguenti negative ripercussioni sulla loro operatività, e sono ad integrazione dei provvedimenti già emanati a livello nazionale e regionale.

La cifra complessiva messa a disposizione dall’Unione è di 153.427 euro. Le realtà sportive di Castel Bolognese avranno a disposizione un fondo di € 24.635; Brisighella 10.340 euro; Casola Valsenio su 2.900 euro; Faenza 94.039 euro Riolo Terme 15.363 euro e infine Solarolo 6.150 euro.

Per beneficiare del sostegno economico di cui al successivo art. 4, i soggetti richiedenti devono possedere tutti i requisiti di seguito elencati:

a) essere una Associazione Sportiva Dilettantistica anche non riconosciuta ex artt. 36 e segg. Cod. Civ., oppure una Associazione Sportiva Dilettantistica con personalità giuridica di diritto privato ai sensi del DPR 10 febbraio 2000 n. 361, oppure una Società Sportiva Dilettantistica senza scopo di lucro costituita nella forma di Società di capitale o di Società cooperativa, oppure una Polisportiva o un Ente di promozione sportiva territoriale;

b) essere affiliato ad una Federazione sportiva Nazionale e/o essere un soggetto iscritto al Registro Coni e/o al registro parallelo del CIP alla data di pubblicazione del presente Avviso;

c) avere la sede legale nel territorio dell’Unione della Romagna Faentina e qui svolgere la propria attività a carattere sportivo in modo continuativo (per gli Enti di Promozione sportiva è sufficiente una sede territoriale, verificabile mediante idonea documentazione da produrre su richiesta, ad es. contratto di proprietà o titolarità di altri diritti reali, contratti d’affitto o di comodato d’uso, intestazione utenze ecc.);

d) avere avuto nell’anno sportivo 2019/2020 un numero di tesserati non inferiore a 25;

e) avere avuto una riduzione o sospensione della normale attività a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19;

f) avere registrato un deficit di entrate a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19;

g) essere stati iscritti nell’anno sportivo 2019/2020 a campionati, tornei o avere svolto attività continuativa per ragazzi dai 6 fino ai 16 anni e/o per ragazzi disabili fino a 26 anni e al tempo stesso essere iscritti nell’anno sportivo 2020/2021 a campionati, tornei e/o avere iniziato l’attività di allenamento programmata;

oppure, in alternativa, per i soli Comuni con popolazione inferiore a 10.000 abitanti:

avere svolto nell’anno sportivo 2019/2020 e avere avviato nell’anno sportivo 2020/2021 attività sportiva/ricreativa a favore delle persone con età superiore ai 65 anni.

Le domande dovranno pervenire entro e non oltre il venerdì 29 gennaio 2021 esclusivamente mediante PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo
pec@cert.romagnafaentina.it

Per maggiori informazioni e moduli: http://www.comune.castelbolognese.ra.it/

Redazione CBnewsROMAGNA FAENTINAcontributi,SportL’Unione della Romagna Faentina, con propria delibera, ha stanziato fondi straordinari  a favore di società e associazioni sportive, polisportive ed enti di promozione sportiva con sede e attività nei comuni dell'Unione della Romagna Faentina, che in seguito alla diffusione del Covid-19 e all’adozione dei relativi provvedimenti nazionali e regionali...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)