Domani Venerdì 2 ottobre 2020 i genitori degli alunni della Primaria Ginnasi di Castel Bolognese, iniziano una protesta fuori da scuola, in quanto non è ancora attivo l’orario a tempo pieno, invitiando tutti i genitori e cittadini e anche l’amministrazione comunale a a sostenere la loro protesta.

Questa la lettera con le motivazioni della protesta:

Ripartenza? È il Leitmotiv di questi giorni. Ma COME siamo ripartiti?

Non tutte le scuole sono ripartite con situazioni normali o perlomeno sopportabili dalle famiglie: a Castel Bolognese la scuola primaria tempopieno NON ha ancora informazioni certe su quando si riparte con orario completo

I ns bambini hanno diritto anzi obbligo di istruzione, garantito dalla costituzione e in questo momento viene loro negato.
Ogni giorno a orario ridotto è didattica persa, considerando che le scuole/classi potrebbero chiudere da un momento all’altro e che i bambini hanno già lacune didattiche da colmare dalla scorsa primavera, nei lunghi mesi di dad.

Le famiglie sono esasperate e si chiedono perché siano loro a dover pagare il prezzo del letargo delle istituzioni – un sonno di 7 mesi!
I genitori si guardano attorno e le scuole dei comuni limitrofi hanno attivato il tempo pieno e a castello no a Solarolo no.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'ginnasiDomani Venerdì 2 ottobre 2020 i genitori degli alunni della Primaria Ginnasi di Castel Bolognese, iniziano una protesta fuori da scuola, in quanto non è ancora attivo l'orario a tempo pieno, invitiando tutti i genitori e cittadini e anche l’amministrazione comunale a a sostenere la loro protesta. Questa la lettera...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)