Ad Adria, con la nona gara in cinque round, è andato definitivamente in archivio il Campionato Italiano Velocità Minimoto. Nonostante le difficoltà dovute al Covid 19 il campionato promosso e organizzato dalla Federazione Motociclistica Italiana ha registrato l’ennesimo successo per la qualità delle gare.

Con i risultati delle gare di ieri si laureano campioni 2020 il milanese Luca Rizzi nella Beast Junior A, il monzese Edoardo Savino nella Junior B, il sammarinese Gabriel Tesini nella Junior C, il castellano Luca Bandini (nella foto) nella Open A, il bassanese Luca Fabris nella Open B e il chivassese Giuseppe Tagliati nella Gentleman. Alessandro Russo vince il trofeo monomarca FMI destinato alle elettriche Thundervolt NK-ER nell’anno d’esordio.

Le gare si sono svolte con diverse condizioni meteorologiche, con il round conclusivo che ha portato la direzione gara a sopprimere tutte le gare due a causa dell’impraticabilità della pista per forte vento e pioggia. Dopo l’acqua del mattino le prime gare si sono svolte su pista asciutta, poi la pioggia ha bagnato il tracciato e obbligato i piloti a montare gomme intagliate.

Nella Open A, dove gareggia il pilota di Castel Bolognese Luca Bandini, Matyas Palka vince e chiude il campionato in terza posizione con 113 punti. Fabio Ciotola arriva secondo come la sua posizione in classifica generale con 178 punti. Nonostante i soli undici punti del sesto posto in gara, Luca Bandini è campione italiano con un totale di 194 punti grazie a sei gare vinte. Gustavo Caliandro sale sul gradino più basso del podio al termine della gara.

Altre info su: www.civ.tv

Redazione CBnewsSPORTminimotoAd Adria, con la nona gara in cinque round, è andato definitivamente in archivio il Campionato Italiano Velocità Minimoto. Nonostante le difficoltà dovute al Covid 19 il campionato promosso e organizzato dalla Federazione Motociclistica Italiana ha registrato l’ennesimo successo per la qualità delle gare. Con i risultati delle gare di...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)