Sono davvero speciali quest’anno le sere d’estate nel Comune di Castel Bolognese, risultato di un lavoro prezioso tra amministrazione comunale e associazionismo in un momento storico così particolare in cui la sicurezza è importante quanto la necessità di nutrire i rapporti e l’anima con la cultura, l’arte e lo spettacolo di qualità. Nasce così Sere d’estate semplicemente speciali 2020 in cui si esprimono vari ambiti del nostro piccolo ma vivace territorio e si rivalutano i luoghi paesaggistici e della cultura del paese; un calendario ricco di appuntamenti a Castel Bolognese nei mesi di luglio e agosto, nell’ambito del più ampio calendario Estate in collina dell’Unione della Romagna Faentina, grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna / Emilia-Romagna Cultura d’Europa e degli sponsor del nostro territorio.
Gli appuntamenti curati dall’assessorato alla cultura e dai relativi servizi rientrano nel tradizionale cartellone Sere d’estate, semplicemente (undicesima edizione) con diciotto appuntamenti tra concerti e varie iniziative della Biblioteca comunale Luigi Dal Pane e del Museo Civico.

Sono due le prossime iniziative promosse dalla Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane” nel Chiostro della residenza comunale. Martedì 21 luglio il primo dei tre appuntamenti culturali: alle ore 21.00 presentazione del libro I treni in Romagna. In viaggio tra storia e letteratura, settimo volume della collana Acsè, edito da White Line, curato dalla associazione Acsè di Faenza. Gli autori faentini Mattia Randi e Valerio Ragazzini, insieme a Roberto Marzaloni di Santarcangelo di Romagna, “ci accompagnano attraverso un’analisi storica delle linee romagnole ancora in servizio o scomparse e le impressioni e i racconti degli scrittori romagnoli, attraverso i quali scopriremo l’evoluzione del cavallo di ferro, dalle sue prime apparizioni fino ai giorni nostri, e come questa novità della tecnica abbia cambiato per sempre la terra di Romagna”. Introduce la serata Paolo Grandi.
Mercoledì 22 luglio, alle ore 21.00, il primo dei due spettacoli per i bambini: Alfonso Cuccurullo (voce) e Federico Squassabia (musica) porteranno in scena Chiudete quell’armadio, uno spettacolo pieno di mistero particolarmente dedicato a bambini dai 3 ai 6 anni: “Meglio chiudere bene quell’armadio perché di notte…c’è una fila di mostri scorbutici, papere assassine e lupi mannari pronti a terrorizzare orsetti e coperte a ritmo di musica! Ma è davvero tutto così spaventoso? Oppure è solo la nostra immaginazione…”
Giovedì 23 luglio, alle ore 21.00, nel Chiostro della residenza comunale, secondo concerto della rassegna Sere d’estate, semplicemente organizzato del servizio cultura: Eloisa Atti Trio in Edges con Eloisa Atti (voce, ukulele e concertina), Marco Bovi (chitarra), Emiliano Pintori (piano e organo). Per chi si è lasciato sfuggire l’album Edges di Eloisa Atti (2018 Cose Sonore / Alman Music), ecco l’occasione buona per conoscere questo disco mixato a Tucson ed accolto con entusiasmo dalla critica e dalle radio. Mixato presso i prestigiosi Wavelab Studios di Craig Schumacher, Edges dipinge una personale dreamy land d’America in dodici canzoni originali di quel genere transgenere che mescola country, folk, blues e deviazioni jazz.
Già dal brano di apertura inizia il viaggio americano: ci troviamo a bordo di una carovana che attraversa indolente le strade desertiche e polverose dell’ovest. Poi, ancora intrisa di quella terra rossa, indugia nelle terre del blues e nelle città del jazz. Parte integrante del progetto sono i due ottimi e noti musicisti, Marco Bovi ed Emiliano Pintori, che da anni ormai collaborano con la songwriter bolognese. Il trio presenterà l’album accompagnandolo con nuove cover e sorprese.
Chiostro della residenza comunale | piazza Bernardi n. 1, Castel Bolognese

info: non è prevista la prenotazione per conferenze e spettacoli Chiudete quell’armadio / Eloisa Atti Trio Edges / apertura al pubblico alle ore 20.30, si garantirà sul posto l’accesso, la seduta in platea e l’uscita in sicurezza; numero 192 posti disponibili;
contatti per conferenze e spettacolo Chiudete quell’armadio: Servizio biblioteca / Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane”, piazzale Poggi n. 6, Castel Bolognese (Ravenna) tel. 0546.655827 negli orari di apertura; e-mail biblioteca@comune.castelbolognese.ra.it
contatti per Eloisa Atti Trio Edges: Servizio cultura tel. 0546.655849 ore 10-13.30 / cell. 366 682 3599 dalle ore 19.00 alle ore 20.30 la sera di spettacolo; e-mail cultura@comune.castelbolognese.ra.it

Per saperne di più
Mattia Randi è studioso di storia, si è laureato all’università di Bologna con una tesi sulla storia della Cisa; ha all’attivo già diverse pubblicazioni storiche.
Roberto Marzaloni è cresciuto a Santarcangelo di Romagna, è appassionato da sempre di storia, sport e fotografia ed è autore di numerose pubblicazioni.
Valerio Ragazzini è tra i fondatori dell’associazione Acsè E.T.S. – A.P.S. di Faenza la quale si occupa della promozione di eventi culturali, con pubblicazioni di carattere locale, artistici e ricreativi. https://associazioneacse.wordpress.com/2019/11/17/581/
Paolo Grandi ha una passione più che trentennale per la ricerca storica sia su personaggi illustri e avvenimenti riguardanti Castel Bolognese, sia su ferrovie e tranvie della Romagna.
Alfonso Cuccurullo è attore e narratore professionista, realizza spettacoli di narrazione per tutte le età e dal 2003 conduce laboratori teatrali, di narrazione e di lettura ad alta voce presso scuole e biblioteche. Fra le varie attività a cui si dedica ci sono corsi di sensibilizzazione e formazione per genitori ed educatori, realizzazione di audiolibri e collaborazione con esperti di lettura per l’infanzia.
Federico Squassabia è insegnante, musicista, compositore ed ideatore di laboratori e spettacoli per il progetto Nati per la Musica. Ha suonato in occasione di diversi festival tra cui Crossroads, Jazzando e MiTo; inoltre i suoi brani sono spesso trasmetti da importanti emittenti radiofoniche come Rai Radio 2, Rai Radio 3 e RSI Radiotelevisione svizzera. https://www.lezionisulsofa.it/2020/03/il-palloncino/https://www.ilmosaicocooperativa.com/spettacoli/chiudete-quell-armadio
Eloisa Atti, cantante e musicista bolognese, ha fatto parte per sei anni del prestigioso Piccolo Coro dell’Antoniano diretto da Mariele Ventre, ha partecipato a sei edizioni del festival internazionale dello Zecchino d’Oro e al film Dancing Paradise di Pupi Avati. Figlia del poeta bolognese Luciano Atti, ha studiato violino presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna, si è formata con le lezioni della cantante di Chicago Laverne Jackson, ha partecipato a diversi workshop di artisti come Barry Harris, Dena De Rose, Bob Stoloff, Rachel Gould, Mark Murphy, Jay Clayton, Luciana Souza, Steve Gut, Barbara Casini. Laureata col massimo dei voti in musica jazz e in Lingue e letterature straniere moderne, è docente presso il Conservatorio di Adria A. Buzzolla. Voce morbida e colorata d’intime sfumature, ha alle spalle collaborazioni live e in studio con numerosi musicisti tra cui: Renato Chicco, Gianni Cazzola, Tom Kirkpatrick, Piero Odorici, Marco Tamburini, Barend Middelhoff, Ellade Bandini, Francesco Bearzatti, Bobby Durham. Ha suonato in numerosi festival e rassegne, in diverse tournée teatrali – tra cui Nuotando con le lacrime agli occhi e Finché c’è la salute con Cochi e Renato dal 2006 al 2011 – nella tournée europea del 2016 The best of con Aldo, Giovanni e Giacomo, nella trasmissione televisiva Stiamo lavorando per noi con Cochi e Renato, Enzo Jannacci nel 2006. Ha suonato nella colonna sonora del film del 2016 Reuma Park di Aldo, Giovanni e Giacomo. Nel concerto 100 Anni di Spoon River del 2016 con Morgan, Beppe Servillo, Ermanno Giovanardi, Petra Magoni, Ferruccio Spinetti e l’Orchestra della Toscana (ORT). Il suo album Edges (2018 Cose Sonore / Alman Music) la vede anche nella veste di produttrice. Il video del suo brano The Careless
Song, realizzato da Simone Pirazzoli e Filippo Gaietti, è uscito ufficialmente ad ottobre 2019 ricevendo numerosi apprezzamenti dalla critica di settore. http://www.almanmusic.com/eloisa-atti
_______________
Sere d’estate semplicemente speciali 2020 | calendario
prossimi appuntamenti:
lunedì 20 luglio Mulino Scodellino
ore 21.30 Uomo, Natura, Cinema Mad Max: fury road di George Miller

martedì 21 luglio Chiostro della residenza comunale
ore 21.00 I treni in Romagna. In viaggio tra storia e letteratura presentazione del libro

mercoledì 22 luglio Chiostro della residenza comunale
ore 21.00 Chiudete quell’armadio spettacolo (3-6 anni)

giovedì 23 luglio Chiostro della residenza comunale
ore 21.00 Eloisa Atti Trio Edges

venerdì 24 luglio Parco fluviale di Castel Bolognese
ore 21.30 / ore 21.45 / ore 22.00 / ore 22.15 Parole vive sotto le stelle spettacolo itinerante

sabato 25 luglio Mulino Scodellino
ore 23.00 Toscanini Next – T Nex Sax Quintet (Take Five)

Si ringraziano sentitamente per il sostegno economico i nostri sponsor: Banca di Credito Cooperativo della Romagna Occidentale, Bottega del  pianoforte, Curti Costruzioni meccaniche spa, Eurocolor spa, Gruppo Hera, Prink spa, Pro Loco Castel Bolognese, Regione Emilia-Romagna /
Emilia-Romagna Cultura d’Europa.

Info: Unione della Romagna Faentina | Comune di Castel Bolognese
Servizio cultura / tel. 0546.655849, 655833 e-mail cultura@comune.castelbolognese.ra.it
Servizio biblioteca / Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane”, piazzale Poggi n. 6, Castel Bolognese (Ravenna)
tel. 0546.655827 biblioteca@comune.castelbolognese.ra.it – www.comune.castelbolognese.ra.it

https://i.postimg.cc/zGHqBDtB/eloisa-y.jpghttps://i.postimg.cc/zGHqBDtB/eloisa-y.jpgRedazione CBnewsAPPUNTAMENTI / EVENTIsere d'estateSono davvero speciali quest’anno le sere d’estate nel Comune di Castel Bolognese, risultato di un lavoro prezioso tra amministrazione comunale e associazionismo in un momento storico così particolare in cui la sicurezza è importante quanto la necessità di nutrire i rapporti e l’anima con la cultura, l’arte e lo...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)