Si terrà venerdi 4 Ottobre 2019 a Castel Bolognese per l’Anteprima MEI25, Per i 20 anni dalla morte di Fabrizio De Andre’, la Proiezione del film dedicato a Don Andrea Gallo: Prima che il Gallo Canti!
Il film sarà precededuto dalla premiazione di Francesco e Mariasole Chiari e di tutti i musicisti del Progetto De Andre’ d’ Faenza

L’evento si svolgerà presso il Teatrino del vecchio mercato (via Rondanini, n.18 a Castel Bolognese) con inizio alle ore 21 con ingresso gratuito.

don gallo

Sinossi del Film
Il testamento spirituale di Don Andrea Gallo in un viaggio attraverso la musica d’autore italiana. Sono tanti gli artisti che hanno scritto canzoni ispirate a temi sacri in cui riversano dubbi esistenziali, preghiere laiche, presentando un Dio più vicino all’uomo. Don Andrea Gallo racconta, a modo suo, le canzoni dei cantautori che affrontano temi a lui cari come il bisogno d’amore, gli umili, la strada, la solidarietà, la solitudine. Un commovente testamento spirituale del prete amato da De Andrè. “Quando l’uomo raggiunge la sua consapevolezza, anche nel caso di un artista o un cantante, si sente solo – racconta don Gallo – Allora è questa la paura: la solitudine. Si accorge però che da qualche parte la luce arriva. Dov’è questa ricerca? … In certi momenti pur aver raggiunto il successo, però tenendo conto dell’incedere degli anni dell’età, ci si sente soli… Però nel profondo dell’uomo c’è questa aspirazione, un cammino, un obiettivo di transitare con molta serenità per sciogliere questo mistero, queste paure, un passaggio dalla solitudine alla festa e poter gridare sono avvolto dall’amore.. c’è qualcuno che patisce con te, che cammina con te, che soffre con te, che gioisce con te”. Il film vede l’amichevole partecipazione di Dario Fo, Vasco Rossi, Francesco Guccini, Stefano Benni, Roberto Vecchioni, Caparezza, Piero Pelù, Erri De Luca, Claudio Bisio, Raf, Gaetano Curreri, Fiorella Mannoia, Patty Pravo, Federico Zampaglione, Vauro Senesi, Dario Vergassola, Paolo Rossi, Maurizio Landini, Moni Ovadia e Don Luigi Ciotti. La colonna sonora è firmata da Sergio Cammariere, la fotografia è di Gianni Galantucci. Il film nasce dal canovaccio teatrale di uno spettacolo a cui stava lavorando Don Andrea Gallo con lo stesso regista Damato. Lo spettacolo doveva debuttare a settembre del 2013 ma Don Andrea pochi mesi prima, con il suo toscano in bocca ed il borsalino, si sedeva al tavolo del “Roxy Bar” ovvero il paradiso dei Poeti. Con questo film “ Don Gallo – racconta Damato – va finalmente in scena, insieme ai suo amici, scrittori, cantanti, musici, teatranti, intellettuali e soprattutto la sua Genova ed i ragazzi della Comunità di San Benedetto al Porto”. Il film è prodotto dalla LOFT Produzioni e Clandestino in collaborazione con B-Side Communication e Comunità di San Benedetto al Porto.

Biografia dell’Autore- Cosimo Damiano Damato
Cosimo Damiano Damato è nato a Margherita di Savoia nel 1973. La Cineteca Nazionale gli ha dedicato la retrospettiva “Cosimo Damiano Damato: Visioni, fantasie, sogni, rivoluzioni, poesie e follie”. Poeta, drammaturgo, sceneggiatore e regista riesce a far danzare insieme linguaggi diversi: dal teatro al cinema, con la cifra poetica e civile che caratterizza il suo stile narrativo, apprezzato soprattutto nel mondo indipendente d’autore. A teatro ha lavorato con Luis Bacalov, Giancarlo Giannini, Arnoldo Foà, Catherine Deneuve, Michele Placido, Riccardo Scamarcio, Lucio Dalla, Renzo Arbore, Moni Ovadia e Antonella Ruggiero. Per citare qualche film: ha diretto il cartoon “La luna nel deserto”, scritto a quattro mani con Raffaele Nigro, con le voci di Michele Placido e Renzo Arbore (Special Screening al Festival di Venezia e al Giffoni), definito da Vincenzo Mollica “un film poetico che tocca e sconquassa il cuore”. Fra i suoi film cult “Una donna sul palcoscenico” con Alda Merini e Mariangela Melato presentato al Festival di Venezia alle Giornate degli Autori . Per il teatro ha scritto e diretto lo spettacolo musicale “Il bene mio” con Lucio Dalla e Marco Alemanno. Damato è reader e narratore in molti recital: è stato voce recitante nello spettacolo “Poetry Soundtrack” con il Premio Oscar Luis Bacalov e in “Elettroshock” con Antonella Ruggiero, “Lezioni d’amore” con Roberto Vecchioni, “Alda e il soldato rock” con Eugenio Finardi. Si è esibito insieme a Gherardo Colombo al Concerto del Primo Maggio a Roma, recitando “La libertà” di Giorgio Gaber. Documentarista apprezzato ha raccontato al cinema la vita dei grandi artisti italiani del ’900 fra cui Arnoldo Foà in “Io sono il teatro” (presentato alla Festa di Roma), Tonino Guerra in “Os-cia-la bellezza (con la partecipazione di Abbas Kiarostami) presentato al Festival del Cinema Europeo, Ottavio Missoni in “Missoni Swing” (con la partecipazione di Dario Fo e musiche di Renzo Arbore) presentato al Bif&st. Ha firmato la regia con Isabella Santacroce nello spettacolo teatrale “Via crucis”. Ha scritto e diretto diversi recital che hanno visto la partecipazione di Stefania Sandrelli, Isabella Ferrari, Fabrizio Bentivoglio, Carlo Delle Piane, Pamela Villoresi. “Tu non c’eri” è il film breve scritto da Erri De Luca che vede protagonisti Piero Pelù, Brenno Placido e Bianca Guaccero. Ha condotto il talkshow live “Cinquantanni di improvvisazioni” con Renzo Arbore. Fra i riconoscimenti il Premio Matteo Salvatore, Premio Palmi Sud del Mondo e Roma VideoClip. Da oltre quindici anni è una delle firme delle pagine cultura e spettacolo de La Gazzetta del Mezzogiorno. Fra gli ultimi recital come reader-narratore in “ Lezioni di Bellezza” con Roberto Vecchioni, “Alda e il Soldato Rock” con Eugenio Finardi, “Se i delfini venissero in aiuto” con Erri De Luca, Moni Ovadia e l’Orchestra Mediterranea, “Lettere d’amore spedite dal mare” con Violante Placido, “Poeti” con Morgan e “Piano Poetry” con Sergio Cammariere. Ha diretto il film “Fernando l’ultimo poeta rivoluzionario venuto dal Sud” dedicato al regista cult Fernando Di Leo con l’amichevole partecipazione di Michele Placido. Con Erri De Luca ha scritto la graphic novel per Feltrinelli Comics “L’ora X, una storia di Lotta Continua”. Ha scritto e diretto il videoclip a cartoni animati “Dalla pace del mare lontano” e La fine di tutti i guai di Sergio Cammariere (Premio Miglior videoclip d’animazione al Roma VideoClip). Come poeta ha pubblicato la trilogia dell’amore e dell’inquietudine: La stanza sul porto ( Acquaviva Edizioni, con una poesia inedita di Alda Merini), La quinta stagione ( Compagnia Editoriale Aliberti, con prefazione di Erri De Luca) L’ultima sequenza di un film di Jarmusch ( Dante & Descartes – da cui è tratto l’omonimo recital con Alessandro Haber, alcune poesie fanno parte anche dei recital Poeti con Morgan e Piano Poetry con _Sergio Cammariere). Leonard Cohen è tornato ( Dante & Descartes) con prefazione di Alessandro Haber

Redazione CBnewsCinemacinema,meiSi terrà venerdi 4 Ottobre 2019 a Castel Bolognese per l'Anteprima MEI25, Per i 20 anni dalla morte di Fabrizio De Andre’, la Proiezione del film dedicato a Don Andrea Gallo: Prima che il Gallo Canti! Il film sarà precededuto dalla premiazione di Francesco e Mariasole Chiari e di tutti...