Pubblichiamo il comunicato della Lista Prima Castello di Castel Bolognese in riposta alla nota diffusa ieri (leggi) dal Movimento 5 Stelle di Faenza in merito alle nomine dei nuovi consiglieri come rappresentanti locali nel Consiglio dell’Unione della Romagna faentina.

“Sentire i grillini attaccarci per la nostra scelta sui membri dell’opposizione da mandare nel Consiglio dell’Unione fa ridere, lamentano il fatto che così facendo il 5stelle non è presente in Unione, mentre il consigliere Palli è già membro. A differenza loro, Prima Castello non era presente in Unione, quindi la loro polemica è sterile e pretestuosa” con queste parole spiegano quanto accaduto in consiglio comunale i consiglieri della Lista Prima Castello.
Che proseguono: “Abbiamo 3 consiglieri comunali, uno apertamente schierato in un partito politico e due civici. Abbiamo voluto portare il civismo in Unione mandano Cavina e Bacchilega, evitando di inviare Berti, che svolgerà invece il ruolo di capogruppo in Consiglio Conunale. I grillini parlano di democrazia, e di fatto in democrazia vince la maggioranza. Abbiamo 3 consiglieri comunali mentre loro ne hanno uno, abbiamo ottenuto il doppio dei loro voti, e di conseguenza abbiamo deciso di inviare in Unione solo nostri membri”.
Conclude la nota della Lista Prima Castello: “Il comportamento dei 5stelle è infine codardo, in quanto in consiglio comunale dopo la votazione accusavano l’Unione e i suoi metodi di elezioni di essere antidemocratico e sbagliati, senza attaccare noi a viso aperto. Invece sulla stampa fanno i leoni e attaccano. Ci piacerebbe che usassero la stessa foga per attaccare il PD, invece che far partire guerre in minoranza.”
Redazione CBnewsPoliticalega nord,M5S,prima castello,romagna faentinaPubblichiamo il comunicato della Lista Prima Castello di Castel Bolognese in riposta alla nota diffusa ieri (leggi) dal Movimento 5 Stelle di Faenza in merito alle nomine dei nuovi consiglieri come rappresentanti locali nel Consiglio dell’Unione della Romagna faentina. 'Sentire i grillini attaccarci per la nostra scelta sui membri dell'opposizione...