Ultimi appuntamenti della rassegna Libri a catinelle (diciannovesima edizione) che quest’anno propone il tema della pubblicità; promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Castel Bolognese, é realizzata dalla Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane” nell’ambito dei servizi biblioteche e cultura dell’Unione della Romagna Faentina; la rassegna è sostenuta fedelmente da Ascom-Faenza e dalla Banca di Credito Cooperativo della Romagna Occidentale. Dal 23 aprile, e per tutto il mese di maggio, la biblioteca castellana propone una serie di appuntamenti dedicati al libro e alle sue molteplici suggestioni nei vari campi dell’arte e dello spettacolo.

Sabato 25 maggio 2019 due appuntamenti consecutivi in mattinata per la valorizzazione degli autori locali: alle ore 10.15, presso la sala di lettura della biblioteca comunale “Luigi Dal Pane”, si terrà la presentazione del libro Storie e leggende della vecchia Romagna (Il Ponte Vecchio, 2018), raccolta di scritti di Francesco Serantini a cura di Walter Della Monica; per motivi personali ora sopraggiunti, non s aranno presenti il curatore e l’editore, pertanto l’incontro sarà tenuto da Andrea Soglia , appassionato di storia locale e curatore del sito www.castelbolognese.org, in  collaborazione con il personale della biblioteca .

Alle ore 11.20, nel Teatrino del vecchio mercato (piano seminterrato della biblioteca), in occasione del cinquecentenario della morte di Leonardo Da Vinci, Paolo Cortesi presenterà il libro Il genio e il dragone. Leonardo in Romagna (1502) (Il Ponte Vecchio, 2019).

Per approfondire

Francesco Serantini – […] La critica ha tutto il tempo di verificare non tanto la validità ma la tenuta della sua opera, iniziata a sessant’anni quando stava per concludere la sua lunga attività professionale di avvocato. Ma per ora si può tranquillamente affermare che Serantini fu il vero e unico grande interprete della Romagna, impareggiabilmente capace di fermare sulla pagina ciò che oggi è già storia, è già leggenda. Passano nelle sue pagine guerre e battaglie ferocemente combattute, avventure di sangue, fatti e misfatti amorosi, vicende di briganti e di fame, di valli e di larghe distese: luoghi dove si sfiancava e fioriva la vita di una umanità ignota e ignorata, di personaggi che solo Serantini ha saputo far rivivere in una colorita e viva presenza, altrimenti dimenticata e senza storia.

Walter Della Monica (pseudonimo giornalistico) è nato e vive a Ravenna. Dopo aver esordito sul giornale del Corso di Giornalismo dell’Università di Urbino, ha collaborato a quotidiani e periodici sin dai tempi della «Fiera Letteraria» di Vincenzo Cardarelli. Sull’esempio dell’esperienza giovanile del “Trebbo Poetico per la divulgazione della poesia italiana”, quarant’anni fa ha dato vita, nella sua città, al Centro Relazioni Culturali, promuovendo varie iniziative, soprattutto nell’ambito della divulgazione letteraria e dantesca in particolare. È autore dell’inchiesta I dialetti e l’Italia (Pan Editrice- Milano, 1981; Ponte Vecchio, Cesena, 20112); ha curato inoltre il volume Dai nostri inviati in Romagna (Il Girasole, Ravenna, 1991) e le raccolte con scritti e racconti di Arfelli, Fuschini, Serantini. Con Claudio Marabini ha curato Romagna, vicende e protagonisti, opera in tre volumi pubblicata da Edison, Bologna, 1987-1989 www.ilpontevecchio.com/

Leonardo da Vinci, nel 1502, è in Romagna al seguito di Cesare Borgia, figlio di papa Alessandro VI, che si sta creando un regno a spese dei signori locali. Leonardo è incaricato, con pieni poteri, di esaminare città e rocche e decidere gli eventuali lavori di consolidamento. Sarà un’esperienza breve (non dura neppure un anno), in cui Leonardo – che pure detesta la violenza e la guerra, “pazzia bestialissima” – esprime tutto il suo genio di osservatore e la sua straordinaria innovazione tecnologica. Questo libro, di coinvolgente lettura, racconta l’eccezionale parentesi romagnola di Leonardo; tratteggia le vite del maestro toscano e del crudele tiranno che si illuminano a vicenda per i forti, profondi contrasti. La figura di Leonardo appare qui in tutta la sua meravigliosa, affascinante, irripetibile, umanissima grandezza. www.ilpontevecchio.com/

Paolo Cortesi – Sono nato a Forlì, il 23 novembre 1959. Dopo gli studi classici compiuti nel Liceo Classico della mia città, ho conseguito (1983) in quattro anni la laurea in Filosofia presso l’Università degli Studi di Bologna con 110 e lode. La mia tesi riguardava La poetica dell’analogia nei testi ermetici del Cinquecento. Immediatamente prima di laurearmi, ho pubblicato il mio primo libro : l’edizione (introduzione, cura e traduzione) di un trattatello di alchimia del XIV secolo del Rupescissa, il De confectione veri lapidis philosophorum, apparso per i tipi della antica casa editrice Atanòr di Roma nel 1983. Dal febbraio 1992 sono iscritto all’Albo dei Giornalisti (Elenco Pubblicisti) della Regione Emilia Romagna. www.paolo-cortesi.com

Libri a catinelle junior, iniziative di promozione del libro e della lettura in orario scolastico a favore delle locali scuole, si chiude lunedì 3 giugno: alle ore 9.00, nel Teatrino del vecchio mercato, spettacolo di divulgazione scientifica Questione di Culex di e con Claudio Venturelli e Roberto Mercadini, conclusioni di Gian Paolo Costa del Ceas Romagna Faentina; è rivolto alle classi quinte della scuola primaria, nell’ambito del progetto Contrasto alla diffusione della zanzara tigre della Regione Emilia-Romagna – ARPAE e della Rete regionale (RES) dei Centri di Educazione alla sostenibilità  (CEAS).

Fino al 31 maggio, nei locali della Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane”, diversi i percorsi di lettura per adulti: Speciale Premio Strega. I libri premiati negli ultimi venti anni, Celebrando Leonardo (1472-1519), Piccolo spazio pubblicità; fino al 3 giugno, per i ragazzi: Chi ha paura della matematica?, Leonardo 500 (1472-1519), Libraquilone, Uffa mamma!!!.

per approfondire

Questione di Culex, lo spettacolo previsto nell’ambito del progetto Contrasto alla diffusione della zanzara tigre della Regione Emilia-Romagna – ARPAE (Agenzia regionale per la prevenzione, l´ambiente e l´energia), in collaborazione con la Rete regionale dei Centri di Educazione alla sostenibilità, vede la partecipazione del poeta, monologhista e narratore Roberto Mercadini insieme all’entomologo dell’Ausl della Romagna Claudio Venturelli, autore con Marina Marazza del libro Questione di Culex. Il libro completo della zanzara (De Agostini, 2014), con prefazione di Dario Fo. Proprio in un incontro a casa di Dario Fo è scaturita l’idea di mettere in scena i temi trattati nel libro con i preziosi suggerimenti del grande maestro. Mercadini, dialogando con Venturelli in scena, cercherà di svelare i segreti della zanzara focalizzando l’attenzione sui rischi sanitari per l’uomo e per gli animali, al fine di sensibilizzare tutti alle necessarie misure preventive. www.regione.emilia-romagna.it/infeas

Scarica/Leggi il depliant con il programma completo (PDF – 642 Kb)

Biblioteca comunale Luigi Dal Pane piazzale Poggi n. 6
orari di apertura dei servizi
biblioteca: mercoledì, venerdì, sabato 8.30-12.35 | da lunedì a venerdì 14.45-18.20
emeroteca: da lunedì a venerdì 8.30-12.35 e 14.45-18.20 | sabato 8.30-12.35

Info: Unione della Romagna Faentina | Servizio biblioteche – Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane”, piazzale Poggi n. 6, Castel Bolognese (Ravenna) | tel. 0546.655827 – 655849
biblioteca@comune.castelbolognese.ra.it www.comune.castelbolognese.ra.it

Redazione CBnewsAPPUNTAMENTI / EVENTIbiblioteca,libri a catinelleUltimi appuntamenti della rassegna Libri a catinelle (diciannovesima edizione) che quest’anno propone il tema della pubblicità; promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Castel Bolognese, é realizzata dalla Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane” nell’ambito dei servizi biblioteche e cultura dell’Unione della Romagna Faentina; la rassegna è sostenuta fedelmente da...