Le novità su servizi ambientali riguarderanno principalmente le zone residenziali dei comuni. Dal 6 maggio 2019 partirà la riorganizzazione della raccolta stradale in isole ecologiche di base, inclusa la raccolta dell’organico.

Isole Ecologiche di Base (IEB) e più rifiuto organico: queste le due parole chiave che stanno alla base del nuovo sistema di raccolta differenziata messo a punto da Hera in collaborazione con le Amministrazioni dei comuni di Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese e Solarolo.
L’obiettivo è raggiungere, entro il 2020, le percentuali fissate dal Piano regionale di gestione dei rifiuti, ovvero il 79% per i comuni di pianura (Castel Bolognese e Solarolo) e il 65% per quelli montani (Brisighella Casola Valsenio).

Le isole ecologiche di base

La riorganizzazione del servizio, che riguarderà le zone residenziali dei Comuni (escluso i centri storici) e delle zone extraurbane dei comuni montani ed si basa sulle Isole Ecologiche di Base (IEB), raggruppamenti di contenitori che consentono di effettuare in un unico luogo la raccolta separata delle diverse frazioni di rifiuto. La principale novità consiste nella sostituzione delle campane per la raccolta unica di vetro-plastica-lattine con cassonetti distinti per vetro e plastica/lattine; inoltre sarà attivata, grazie ad appositi contenitori, la raccolta dei rifiuti organici: gli scarti alimentari rappresentano infatti il principale rifiuto differenziabile e pertanto separarlo correttamente è decisivo per una buona raccolta differenziata.

La raccolta della carta/cartone proseguirà per il momento senza modifiche rispetto alle attuali modalità.

Gli sconti: compostiera e concimaia

Per differenziare gli scarti alimentari è sempre a disposizione la compostiera, che si può ritirare gratuitamente assieme ad un utile vademecum presso le stazioni ecologiche (centri si raccolta) del territorio e consente di trasformare il rifiuto organico in terriccio per migliorare la fertilità del terreno, che si può quindi riutilizzare a Km0. L’utilizzo della compostiera o, per chi ne ha i requisiti, di una concimaia dà inoltre diritto a sconti significativi sulla bolletta Tari: per il 2019 sono pari rispettivamente a 5 euro o 10 euro per abitante/anno.

I canali di contatto Hera dedicati ai nuovi servizi

Per informazioni e segnalazioni è sempre disponibile il Servizio Clienti Hera al numero gratuito 800999500 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18. Inoltre dopo l’incontro pubblico sarà attiva l’email iebcomunifaentini2019@gruppohera.it, alla quale potrà inviare richieste di informazioni o eventuali segnalazioni relative al servizio.

Per informazioni e segnalazioni sono inoltre disponibili l’apposita sezione del sito www.gruppohera.it e l’app di Hera Il Rifiutologo, scaricabile gratuitamente per iPhone/iPad, Android e Windows Phone su www.ilrifiutologo.it.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'hera,raccolta differenziata,rifiutiLe novità su servizi ambientali riguarderanno principalmente le zone residenziali dei comuni. Dal 6 maggio 2019 partirà la riorganizzazione della raccolta stradale in isole ecologiche di base, inclusa la raccolta dell’organico. Isole Ecologiche di Base (IEB) e più rifiuto organico: queste le due parole chiave che stanno alla base del...