Articolo tratto dal sito: www.faenzanotizie.it/

I carabinieri forestale del Gruppo di Ravenna, nell’ambito di un’attività programmata di controllo del territorio svolta congiuntamente ad altri Reparti Speciali dell’arma dei Carabinieri, con il supporto del Reparto Territoriale, hanno posto sotto sequestro un area di ca. 600 mq di pertinenza di un’azienda privata del comune di Castel Bolognese, caratterizzata dall’abbandono incontrollato di un’ingente quantità di rifiuti, pericolosi e non, tra cui olio esausto e veicoli fuori uso.

Sul posto è intervenuto anche il personale dell’Arpae – distretto di Faenza per una valutazione tecnica dei rifiuti rinvenuti. Denuncito all’A.G l’autore per attività di gestione di rifiuti non autorizzata ai sensi dell’art. 256 c.2 D.Lgs. 152/2006.

Galleria fotografica pubblicata sul sito del restodelcarlino.it

Altre fonti:

https://www.castelbolognesenews.eu/wp-content/uploads/2015/10/castello-alto-maps.jpghttps://www.castelbolognesenews.eu/wp-content/uploads/2015/10/castello-alto-maps-300x157.jpgredazione CBnewsCRONACArifiuti,sequestroArticolo tratto dal sito: www.faenzanotizie.it/ I carabinieri forestale del Gruppo di Ravenna, nell'ambito di un'attività programmata di controllo del territorio svolta congiuntamente ad altri Reparti Speciali dell'arma dei Carabinieri, con il supporto del Reparto Territoriale, hanno posto sotto sequestro un area di ca. 600 mq di pertinenza di un'azienda privata...