Per la rassegna “Libri a catinelle”, promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Castel Bolognese, mercoledì 27 aprile alle ore 21.00 alla biblioteca comunale “Luigi Dal Pane” (piazzale Poggi 6) sarà presente Valerio Varesi con l’ultima opera “Lo stato di ebbrezza” (Frassinelli, 2015); dal 23 aprile al 7 maggio in biblioteca è esposto il percorso bibliografico I libri di Valerio Varesi.

Valerio Varesi è nato a Torino l’otto agosto 1959 da genitori parmensi. A tre anni è tornato nella città emiliana dov’è cresciuto e ha studiato. Si è laureato in filosofia all’università di Bologna con una tesi su Kierkegaard. Nell’85 ha iniziato a scrivere su giornali e riviste pubblicando anche racconti in raccolte collettive. Dopo essere stato corrispondente da Parma per La Stampa e La Repubblica, nell’87 ha lavorato alla Gazzetta di Parma e nel ’90 è passato alla redazione bolognese di La Repubblica. La prima pubblicazione è del ’98, un romanzo giallo (Ultime notizie di una fuga, ed. Mobydick) liberamente tratto dalla vicenda Carretta. Nel 2000 è uscito Bersaglio, l’oblio, edito da Diabasis con il quale è stato finalista al festival del noir di Courmayeur e al premio Fedeli, organizzato a Bologna dal Siulp. Assieme a una decina di altri autori (tra i quali Macchiavelli, Manfredi, Barbolini e Pederiali), ha pubblicato Aelia Laelia Crispis (Diabasis), una raccolta di racconti ispirati a una misteriosa lapide bolognese. Nel 2002 è uscito Il cineclub del mistero edito da Passigli con la presentazione di Carlo Lucarelli. Sono seguiti alcuni romanzi con il celebre commissario Soneri protagonista: L’Affittacamere, Il Fiume delle nebbie, Le Ombre di Montelupo, A mani vuote, Oro, incenso e polvere, La casa del comandante, Il commissario Soneri e la mano di dio (editi da Frassinelli). Il romanzo Oro, incenso e polvere ha vinto il Premio Franco Fedeli e il Premio del Giallo e del Noir Mediterraneo. Nel 2009 Valerio Varesi ha ricevuto il premio alla carriera Lama e Trama “per avere impresso al giallo italiano suggestioni paesaggistiche e complessità psicologiche degne della grande letteratura”. Nel 2010 vince il Premio Serravalle Noir. Nel 2011 è finalista al Premio CWA International Dagger con il romanzo River of Shadows, versione inglese de Il Fiume delle nebbie e vince il premio del Festival del Giallo e del Noir Mediterraneo con il romanzo E’ solo l’inizio, commissario Soneri. Il commissario Soneri, protagonista dei romanzi di Varesi, con il volto di Luca Barbareschi è approdato in Tv nella serie di sceneggiati Nebbie e Delitti su Rai Due nel novembre 2005 (al fianco di Barbareschi c’era anche Natasha Stefanenko).

Redazione CBnewsAPPUNTAMENTI / EVENTIlibri a catinellePer la rassegna “Libri a catinelle”, promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Castel Bolognese, mercoledì 27 aprile alle ore 21.00 alla biblioteca comunale “Luigi Dal Pane” (piazzale Poggi 6) sarà presente Valerio Varesi con l’ultima opera 'Lo stato di ebbrezza' (Frassinelli, 2015); dal 23 aprile al 7 maggio...