È stato presentato anche a Castel Bolognese “Possiamo aiutarvi”, l’opuscolo che contiene suggerimenti, informazioni ed atteggiamenti utili per prevenire truffe e raggiri nei confronti della cittadinanza. Un’iniziativa che da tempo si sta sviluppando all’interno dei Comuni che formano l’Unione della Romagna faentina e che questa volta ha visto toccare la realtà cittadina attraversata dalla via Emilia.

A presentare il vademecum, nella giornata di venerdì 18 marzo, vi erano il sindaco di Castel Bolognese Daniele Meluzzi, il comandante della compagnia dei Carabinieri di Faenza, capitano Cristiano Marella, il comandante della stazione dei carabinieri di Castel Bolognese Gennaro Voccia e il comandante della polizia municipale castellana Stefano Manzelli.

«I reati quali furti, scippi e truffe – ha esordito il sindaco Meluzzi – colpiscono le persone in modo violento e sentito. Il compito delle istituzioni e delle forze dell’ordine è quello di prestare attenzione ed intervenire in modo efficace e tempestivo per scongiurarli. Per fare questo è però importante anche e soprattutto fare prevenzione ed informazione. Il vademecum che presentiamo e che è realizzato dall’Arma dei Carabinieri si inserisce in questa strategia. Siamo quindi molto soddisfatti e felici che anche a Castel bolognese possa concretizzarsi questa azione preventiva ed informativa».

Il depliant «verrà distribuito in modo massiccio in tutta la città. Assieme ai manifesti che affiggeremo in luoghi altamente frequentati dai cittadini – sottolinea il capitano Marella – metteremo il depliant in luoghi strategici della città. Comprese nelle chiese e nelle parrocchie. Dobbiamo – aggiunge il comandante della compagnia manfreda – arrivare al più alto numero possibile di persone. L’importante è infatti dispensare utili consigli contro atteggiamenti criminali che recano danno alla collettività. Ci tengo comunque a ricordare – conclude lo stesso Marella – l’indispensabile attività di segnalazione e denuncia in casi sospetti da parte delle persone alle forze dell’ordine. Siamo consapevoli che la prevenzione sia un’arma molto efficace ma è altrettanto importante informare in modo tempestivo, rapido e chiaro alle forze dell’ordine».

Sempre a Castel Bolognese, mercoledì 23 marzo, a partire dalle 20,45 nel Teatrino del Vecchio mercato il catalogo contro le truffe e per affrontare e risolvere i piccoli problemi di tutti i giorni si terrà un incontro pubblico.

Qui potete leggere/scaricare l’opuscolo “Possiamo aiutarvi” (Pdf – 235 Kb)

Redazione CBnews3° PAGINAfurti,truffeÈ stato presentato anche a Castel Bolognese 'Possiamo aiutarvi', l'opuscolo che contiene suggerimenti, informazioni ed atteggiamenti utili per prevenire truffe e raggiri nei confronti della cittadinanza. Un'iniziativa che da tempo si sta sviluppando all'interno dei Comuni che formano l'Unione della Romagna faentina e che questa volta ha visto toccare...