Nella foto Maddalena Burbassi e Dario Zanconi

Dopo tanto teatro, la stagione di Nostrarte al Teatro Sala Fellini di Faenza ripunta l’attenzione sulla musica, con l’appuntamento “Giovani talenti”, domenica 13 dicembre alle ore 18.
Il filo musicale viene ripreso da Palco Aperto, rassegna diretta dal musicologo castellano Giacomo Sangiorgi, cominciando dalla collaborazione con due realtà importanti della scena formativa del territorio: la Scuola “G. Sarti” di Faenza, che ha “cresciuto” la giovane violoncellista Maddalena Burbassi, allieva del Prof. Denis Burioli, e la Scuola di Musica “Malerbi” di Lugo che ha seguito la formazione dell’altrettanto giovane pianista Dario Zanconi, allievo del Prof. Denis Zardi.

Due ragazzi che si sono distinti in concorsi nazionali e internazionali, che hanno collaborato con realtà importanti della zona, che praticano già attività concertistica da camera e solistica, anche con l’orchestra.

Nella prima parte del concerto Dario Zanconi si esibirà come solista con un programma dedicato a Chopin, nella seconda parte, in duo con Maddalena Burbassi, eseguiranno l’Adagio con Variazioni di Respighi e la Sonata di Debussy.

A concludere la parte di stagione 2015 domenica 20 dicembre sarà il Quartetto Monsignani del Dipartimento di Archi della prestigiosissima Accademia “Incontri col Maestro” di Imola.

Redazione CBnews3° PAGINAROMAGNA FAENTINAfaenza,giacomo sangiorgi,palco apertoDopo tanto teatro, la stagione di Nostrarte al Teatro Sala Fellini di Faenza ripunta l'attenzione sulla musica, con l'appuntamento “Giovani talenti”, domenica 13 dicembre alle ore 18. Il filo musicale viene ripreso da Palco Aperto, rassegna diretta dal musicologo castellano Giacomo Sangiorgi, cominciando dalla collaborazione con due realtà importanti della scena formativa del...