polizia municipaleArticolo Tratto dal sito: www.faenzanotizie.it

Il Comando di Polizia Municipale dell’Unione della Romagna faentina ricorda che da domenica prossima, 18 ottobre, non sarà più obbligatorio esporre sul parabrezza del veicolo il contrassegno assicurativo ma sarà comunque opportuno circolare, nel rispetto del codice, esibendo agli agenti il certificato di regolare copertura assicurativa, quando richiesto.
Per il controllo sulla regolarità dell’assicurazione e della revisione la polizia municipale punta sul grande fratello. Le speciali telecamere posizionate al momento a Faenza, Castel Bolognese e Riolo Terme sono già in grado di leggere le targhe e controllare in tempo reale la regolarità del veicolo. Spetterà alla pattuglia attivare da remoto questo innovativo controllo e fermare il trasgressore per procedere con l’applicazione delle severissime sanzioni (multa da almeno 850 euro per chi non è assicurato) oltre al sequestro del veicolo. In pratica i vigili sceglieranno dove effettuare il controllo tra la via Emilia, la Casolana o il centro di Faenza e riceveranno in tempo reale le informazioni sul terminale in dotazione se un determinato veicolo in arrivo è fuori legge. Le telecamere infatti al passaggio dei veicoli interrogheranno in tempo reale il ced della motorizzazione evidenziando le irregolarità da sanzionare.

I vigili avranno anche a disposizione uno strumento portatile (denominato Targa System) per controllare assicurazioni e patenti anche fuori dalle rotte ordinarie, non servite dalle telecamere di videosorveglianza. Si tratta di una pistola a raggio laser che verifica immediatamente chi è fuori legge e lo segnala in tempo reale alla polizia locale. Con questo strumento i controlli sulle assicurazioni e le revisioni (ma anche i veicoli potenzialmente oggetto di furto) potranno essere effettuati ovunque, anche nelle strade di campagna.

In pratica dalla prossima settimana i controlli per il contrasto della mancata copertura assicurativa e della revisione saranno effettuati in tutto il comprensorio faentino con l’attivazione di due diverse modalità:
1) con l’impiego dei sistemi fissi di videosorveglianza – In questo caso la pattuglia verrà posizionata in prossimità del varco di lettura delle targhe e fermerà immediatamente il trasgressore procedendo anche al sequestro del veicolo
2) con l’impiego di un sistema portatile da utilizzare in qualsiasi ambito e condizione, sempre con la presenza della pattuglia – anche in questo caso per l’immediata contestazione e il ritiro del veicolo irregolare.

“Siamo molto soddisfatti di poter iniziare questa importante campagna di sicurezza in sincronia con la data di inizio della dematerializzazione nazionale dei tagliandi assicurativi – spiega il sindaco delegato alla Polizia municipale associata, Alfonso Nicolardi. – Con le risorse dell’Unione abbiamo voluto potenziare sia il sistema intercomunale di videosorveglianza intelligente sia l’acquisizione di nuove tecnologie portatili come il lettore denominato Targa System. Speriamo di riuscire ad arginare la mancanza di copertura assicurativa che sta diventando un grave problema sociale”.

Dall’inizio dell’anno le sanzioni accertate per mancata assicurazione e omessa revisione periodica dei veicoli:

  • 2014 art 193 C.d.S. (assicurazione) – 178
  • 2015 art 193 C.d.S. (assicurazione) – 138 (fino al 6/10/2015)
  • 2014 art 80 C.d.S. (revisione) – 638
  • 2015 art 80 C.d.S. (revisione) – 489 (fino al 6/10/2015)
  • sequestri 2015 – 58
https://www.castelbolognesenews.eu/wp-content/uploads/2015/09/polizia-municipale.jpghttps://www.castelbolognesenews.eu/wp-content/uploads/2015/09/polizia-municipale-300x110.jpgRedazione CBnewsDALLA CITTA'ROMAGNA FAENTINAcontrolli,polizia municipaleArticolo Tratto dal sito: www.faenzanotizie.it Il Comando di Polizia Municipale dell’Unione della Romagna faentina ricorda che da domenica prossima, 18 ottobre, non sarà più obbligatorio esporre sul parabrezza del veicolo il contrassegno assicurativo ma sarà comunque opportuno circolare, nel rispetto del codice, esibendo agli agenti il certificato di regolare copertura...