cambiamo insiemeRiceviamo questo comunicato dalla Lista Civica Cambiamo Insieme

RACCOLTA RIFIUTI A CASTEL BOLOGNESE
NO A DECISIONI SENZA COINVOLGERE I CITTADINI

Il 22 luglio 2015 i comuni della provincia di Ravenna decideranno le nuove modalità di raccolta rifiuti. Decisione  presa SOLO dai Sindaci senza coinvolgere i consigli comunali, i cittadini e le associazioni ambientaliste. Da fonti importanti ci viene segnalato che  la scelta sarebbe quella di escludere la raccolta differenziata PORTA  A PORTA.
Da uno studio effettuato dall’istituto ECOISTITUTO DI FAENZA – scienza ecologia società,  risulta che : “ LA RACCOLTA PORTA A PORTA PRODUCE UN QUANTITATIVO PROCAPITE DI RIFIUTO NON RICICLATO DI CIRCA LA META’ RISPETTO ALLA RACCOLTA STRADALE, SIA SENZA CHE CON LA TARIFFAZIONE PUNTUALE. “ Questo a dimostrazione che utilizzando il porta a porta si migliora sull’aspetto ambientale che influisce, chiaramente, sull’aspetto economico dimezzando i costi di smaltimento.
Ma se così è, perchè i Sindaci dovrebbero decidere in altro modo ? Cos’è che si nasconde dietro a tale comportamento ?
CHIEDIAMO AL SINDACO, MELUZZI, di coinvolgere il consiglio comunale che è convocato per il giorno 20 luglio e predisporre un incontro anche con i cittadini.
Inoltre ci chiediamo qual’è la posizione dei partiti che governano Castello, il Pd e SEL e dell’assessore all’ambiente, Della Godenza ?
Tutti questi silenzi non servono a nessuno ne  alla politica e neanche a chi ci amministra. Chiediamo più TRASPARENZA e PARTECIPAZIONE nelle scelte di una certa importanza come la raccolta dei rifiuti.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'Politicacambiamo insieme,rifiutiRiceviamo questo comunicato dalla Lista Civica Cambiamo Insieme RACCOLTA RIFIUTI A CASTEL BOLOGNESE NO A DECISIONI SENZA COINVOLGERE I CITTADINI Il 22 luglio 2015 i comuni della provincia di Ravenna decideranno le nuove modalità di raccolta rifiuti. Decisione  presa SOLO dai Sindaci senza coinvolgere i consigli comunali, i cittadini e le associazioni...