Visita alla A.P.M.

IERI POMERIGGIO, A CASTEL BOLOGNESE, L’ASSESSORE ALLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA, PALMA COSTI, HA VISITATO LE AZIENDE A.P.M., PHI ZERO, V.G. e PRINK. PRESENTI ANCHE IL SINDACO, DANIELE MELUZZI, E I DIRIGENTI DELLA CNA.
Al termine delle visite, un incontro con gli imprenditori della CNA di Castel Bolognese e dell’area faentina. Finanziamenti, infrastrutture, semplificazione, casello sull’A14, alcuni dei temi al centro del dibattito.
“E’ stata una iniziativa importante – sottolinea il presidente della CNA di Castel Bolognese, Mario Zauli, titolare dell’A.P.M., importante azienda di produzione di macchine per il packaging – che ricade nell’ambito delle attività che ricordano i 70 anni di attività della CNA. Prima dell’incontro abbiamo visitato alcune aziende insediate in questa area industriale che, a pochi anni dalla sua realizzazione, ha consentito l’ampliamento delle aziende esistenti e l’insediamento di nuove, che in questa area hanno trovato una opportunità di sviluppo per la propria attività. Si tratta, tuttavia, di un’area ancora divisa in due parti che è necessario collegare al più presto per rendere pienamente fruibile questa zona così importante per lo sviluppo produttivo di Castel Bolognese e della intera Vallata del Senio”.
“La prima richiesta che le imprese hanno rivolto al Sindaco – prosegue Zauli – è il completamento del collegamento delle due aree artigianali,

Visita alla Prink

permettendo alla strada di proseguire, fino all’incrocio con la via Borrello nell’acceso già realizzato da tempo. Un intervento necessario per migliorare e rendere più sicuro sia l’ingresso che l’uscita dei tanti lavoratori occupati nella aziende, sia per migliorare l’accesso e la viabilità dei mezzi pesanti. Si andrebbe così a completare la viabilità, utilizzando al meglio il lavoro fatto con la realizzazione dei sottopassi ferroviari che hanno reso fluido il collegamento monte valle”.
“Fra gli obiettivi di questo incontro – continua ancora Zauli – c’è stato anche quello di sollecitare e mantenere viva l’attenzione per la realizzazione del Casello sull’A14. Si tratta, anche in questo caso, di un’opera necessaria per qualificare l’insediamento produttivo del nostro comune e per agevolare lo sviluppo imprenditoriale di tutta la Vallata del Senio. Potremmo così agganciare in modo più certo quella ripresa che oggi viene indicata, in particolare, per le imprese che operano sui mercati internazionali. A questo riguardo ci sono giunte dal Sindaco Meluzzi rassicurazioni importanti”.
“Una riduzione del carico di tasse e di burocrazia che il nostro Paese, la Regione e i Comuni hanno determinato nel tempo – aggiunge Zauli – e che appesantisce enormemente l’attività delle aziende è stata un’altra delle principali richieste degli imprenditori. Ci occorre poi sostegno per internazionalizzazione e ricerca e, in questo, sollecitiamo anche il mondo del credito che, da altre parti, è più attivo nel sostenere l’attività delle imprese, collaborando con queste ultime e non limitandosi alla prevalente richiesta di garanzie. Alla Regione

Visita alla V.G.

abbiamo chiesto, in estrema sintesi, di farsi protagonista di una politica industriale che metta al centro le piccole e medie imprese, ossatura e tessuto dinamico del nostro Paese, e il lavoro”.
Nel suo intervento, il direttore della CNA, Massimo Mazzavillani, ha sottolineato che “occorre un impegno straordinario da parte di tutti, pubblico e privato, perché se la competizione si gioca a livello globale, la competitività si realizza con un deciso sostegno alle eccellenze esistenti a livello territoriale. L’obiettivo è dunque quello di creare ambienti sempre più efficienti per le nostre imprese, promuovendo legalità, investimenti, politiche pubbliche più integrate fra loro, un welfare più inclusivo come fattore competitivo fondamentale per i nostri territori, senza dimenticare le infrastrutture, porto ed E55 in primis, indispensabili per il rilancio della nostra economia”.
Dal canto suo, l’assessore regionale alle attività produttive, Palma Costi, ringraziando le imprese presenti, ha ribadito l’importanza del Patto per il Lavoro siglato dalla Regione per tornare ad una “piena e buona occupazione. Non possiamo più permetterci, infatti, i 180.000 disoccupati presenti ancora nella nostra Regione”. “La Regione – ha proseguito Costi – ha il dovere di lavorare su alcuni punti fondamentali: formazione tecnica, infrastrutture logistiche e banda ultra larga, risparmio energetico, politiche a favore dell’internazionalizzazione con un forte sostegno alle reti di impresa, nuove imprese e start up innovative, credito, impulso al settore edile e, soprattutto, semplificazione per la quale occorre trovare un linguaggio comune da Piacenza a Rimini, con un nuovo meccanismo di misurazione degli oneri”.
Palma Costi ha concluso il suo intervento annunciando due importanti bandi a sostegno delle imprese, in uscita a luglio: uno relativo a finanziamenti per la ricerca e uno a favore di innovazione e trasferimento tecnologico.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'Economiaaziende,cna,EconomiaIERI POMERIGGIO, A CASTEL BOLOGNESE, L’ASSESSORE ALLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA, PALMA COSTI, HA VISITATO LE AZIENDE A.P.M., PHI ZERO, V.G. e PRINK. PRESENTI ANCHE IL SINDACO, DANIELE MELUZZI, E I DIRIGENTI DELLA CNA. Al termine delle visite, un incontro con gli imprenditori della CNA di Castel Bolognese e...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)