Dal 21 al 25 maggio torna l’appuntamento con una delle tradizioni popolari più longeve della terra di Romagna: 384° Sagra di Pentecoste di Castel Bolognese (RA). La meravigliosa festa di piazza, nata nel 1631 d.C. da un voto della popolazione castellana alla Madonna della Concezione per la salvaguardia dal contaminante flagello della peste, è ancora oggi una splendida realtà grazie all’efficiente macchina organizzativa dell’Associazione Turistica Pro Loco Castel Bolognese con il patrocinio del Comune di Castel Bolognese. Un sinergico binomio in grado di rinnovare, ogni anno, una completa programmazione d’intrattenimento a carattere culturale, tradizionale, storico, gastronomico, agricolo, ludico e musicale. Un genuino percorso lungo cinque giorni di Pentecoste che trasformano Piazza Bernardi ed il centro storico di Castel Bolognese nell’epicentro della tradizione romagnola. L’edizione 2015 supera ogni più rosea aspettativa con lo staff Pro Loco, guidato dal Presidente Alessandro Dari, che dirama un cartellone eventi in grado di mettere tutti d’accordo. Si parte giovedì 21 maggio (ore 19,00) con l’apertura del rinomato stand gastronomico ed il contemporaneo “Il Negozio in Strada”, opportunità per i commercianti ed artigiani di Castel Bolognese di essere in vetrina lungo l’attigua via Emilia. A seguire “Grande notte della danza e ginnastica ritmica” con le splendide coreografie ed evoluzioni griffate A.S.D. Danza & Danza e A.S.D. Le Fronde. Venerdì 22 maggio dalle 20,30 “Sfilata dei carri delle Parrocchie e degli antichi mestieri” accompagnata dalla ”Banda del Passatore” e dalle “Fruste di Romagna” per una delle più folcloristiche rievocazioni tematiche che verrà conclusa dal gruppo “Come eravamo”. A seguire l’inedita kermesse “Musica Live di band castellane”, il prestigioso main stage di Piazza Bernardi ospita le band doc “Incognita”, “Never Too Late” e “Jack Russell”. Sabato 23 maggio in contemporanea all’apertura dello stand gastronomico (ore 18,00), lungo le vie del centro, spazio al “20°Mercatino del riuso e del riciclo” ad anticipare il ritmo contagioso e le colorate sonorità dei “Moka Club” (ore 21,00). Domenica 24 maggio si parte dal mattino (ore 9,00) con il “20°Mercatino delle cose antiche” e la Santa Messa del voto risalente al 1631 celebrata nella Chiesa di San Francesco (ore 10,00). Al pomeriggio (ore 15,00) prima partenza del 15° G.P. di Pentecoste – 17° “Memorial F.lli Liverani”, gara ciclistica cat. Giovanissimi F.C.I. organizzata da U.S.C. Castel Bolognese. Spettacolo di musica itinerante eseguita dai “Basterd Jazz” (ore 17,30) e servizio filatelico con Annullo Postale Speciale dedicato al settantesimo anniversario della Resistenza e della Liberazione di Castel Bolognese. Dalle 21,00 tutti catapultati in Piazza Bernardi per cantare e ballare con la performance musicale funky, pop, soul e discomusic 70 dei “Joe di Brutto”. Il lunedì di Pentecoste di Castel Bolognese non ha bisogno di presentazioni, è la giornata più attesa dell’intera Sagra, il riempi piazza per eccellenza. Lunedì 25 maggio, dalle 8,00 del mattino Mostra Mercato di macchine agricole, ore 18,00 apertura stand gastronomico, alle ore 21,00 occhi puntati al balcone della sala consiliare del Municipio per l’estrazione della tradizionale tombola con montepremi di 2.500 euro. A seguire, sullo splendido palco centrale di Piazza Bernardi (ore 22,15 circa), grande spettacolo musicale gratuito: Stadio in concerto. Un graditissimo ritorno dal vivo alla Sagra, dopo la tappa targata 1999, per una delle storiche band pop rock della musica italiana, oltre trent’anni di onorata carriera artistica e ventisei album consegnati alle stampe. Migliaia di concerti, intramontabili successi da classifica, colonne sonore per cinema e tv e collaborazioni con prestigiosi artisti (Dalla, De Gregori, Ron, Vasco Rossi, Carboni, Guccini, Jovanotti, Noemi…) per il quartetto capitanato da Gaetano Curreri. Un imperdibile appuntamento per il quale sarà aperto, in ottica di agevolazione afflusso al centro storico, l’ampio parcheggio gratuito della discoteca “Le Cupole”(g.c.). La Pro Loco di Castel Bolognese ringrazia del vitale sostegno tutti i volontari ed i generosi sponsor che, nonostante il difficile momento economico, coadiuvano gli sforzi logistici organizzativi. Tutte le manifestazioni e gli spettacoli sono rigorosamente gratuiti, mescita vini tipici locali, mostre, rassegne ed eventi culturali organizzati dal Comune di Castel Bolognese (vedi locandina allegata) completano l’offerta rivolta agli ospiti. Il più bel Luna Park della Romagna, non poteva essere altrimenti, perchè il sorriso dei bambini resta sempre un dono meraviglioso.

Scarica/Leggi il depliant della Sagra di Pentecoste 2015 (PDF – 33.8 Mb)

Biancanigo e l’eccidio di Villa Rossi per non dimenticare

La 384°Sagra di Pentecoste di Castel Bolognese rinnova il tradizionale sodalizio con le Poste Italiane grazie alla realizzazione del dedicato servizio filatelico di Annullo Postale Speciale. Domenica 24 maggio p.v. (dalle ore 17.30 alle ore 22.30) nella suggestiva cornice del Chiostro del Comune, nel cuore di Piazza Bernardi, la presenza del personale delle Poste Italiane garantirà l’emissione delle due cartoline tematiche con il relativo Annullo Postale Speciale. Una stretta collaborazione avallata da anni con entusiasmo dallo staff della Pro Loco di Castel Bolognese desiderosa di rinverdire l’attenzione sul patrimonio culturale e storico del paese romagnolo. Assume quest’anno particolare importanza il tragico avvenimento dell’eccidio di Villa Rossi che si inserisce nelle celebrazioni in occasione del settantesimo anniversario della Resistenza e della Liberazione di Castel Bolognese (12-25 aprile 1945 – 2015). Settanta anni fa, alle prime luci del mattino del 17 dicembre 1944, nella frazione di Biancanigo, ventuno persone appartenenti a tre famiglie (Cristoferi, Montanari e Lama) perdono la vita a seguito dell’esplosione di Villa Rossi e delle case coloniche adiacenti causata dall’azione di truppe tedesche. “C’è un angolo suggestivo di Biancanigo a ridosso del piccolo Senio, contrassegnato da un pittoresco cipresso e dall’ottocentesco Oratorio Rossi, in stile neoclassico, che si lascia ammirare per la grazia architettonica che l’Antolini gli impresse. Si stenta ad immaginare che proprio in questa pacifica e ridente contrada abbia sostato una guerra tra le più terribili che la storia ricordi e che anche qui essa abbia lasciato i segni indelebili della sua disumana crudeltà. La distruzione della Villa Rossi e delle case coloniche adiacenti, Crociaro di Sopra e Crociaro di Sotto, la strage di uomini, donne, fanciulli travolti nel sonno da un cumulo di spaventose rovine, sono diventati fatti emblematici di tutta la tragedia che la popolazione di Castelbolognese ha vissuto nello stato di guerra 1944-1945” (testo tratto da: L’eccidio di Villa Rossi a Biancanigo, 17 dicembre 1944). La sfilata dei carri e degli antichi mestieri che si svolge, come da tradizione, il venerdì della Sagra di Pentecoste ha come protagoniste le sette parrocchie di Castel Bolognese: Casalecchio, Borello, Biancanigo, S. Petronio, Pace, Campiano e Serra. Fin dagli albori della sfilata, la Pro Loco omaggia con un piatto di ceramica dipinto a mano la circoscrizione ecclesiastica d’apertura del tradizionale corteo. Ogni piatto ha avuto per soggetto, negli ultimi ventuno anni, lo stemma della parrocchia, il Santo Protettore e la facciata della Chiesa. L’edizione 2015 consacra alla testa della sfilata la parrocchia di Biancanigo dedicandole, oltre al piatto, la cartolina per l’annullo postale speciale di Poste Italiane. Una raffigurazione riportante sullo sfondo la “Caslè”, antico carro agricolo per il trasporto del mosto ed in primo piano i tre piatti a lei dedicati nel corso degli anni 1990, 2000 e 2007.

 

La Sagra di Pentecoste di Castel Bolognese strizza l’occhio alla cultura

Si rinnova la preziosa sinergia tra la 384° Sagra di Pentecoste di Castel Bolognese (21-25 maggio p.v.) ed i numerosi appuntamenti culturali in collaborazione con l’Amministrazione comunale che completano una programmazione d’intrattenimento dettagliata ed eterogenea. Alla Sala Espositiva (via Emilia interna 90) spazio alla mostra fotografica di Vincenzo Zaccaria “Racing week-end 1974-2014 – Da Agostini a Zanardi vita a 300 all’ora”. Inaugurazione sabato 16 maggio alle ore 17.30. L’esposizione documenta la passione del fotografo Vincenzo Zaccaria per gli sport motoristici nata nel 1969 e supportata da una continua attività lungo i 40 anni di intenso percorso artistico professionale. Orari di visita: domenica 17 maggio dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30; giovedì 21, venerdì 22 e sabato 23 maggio dalle 19 alle 23; domenica 24 e lunedì 25 maggio dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 23. Nell’ex Chiesa di Santa Maria della Misericordia (via Emilia Interna 86, adiacente alla Sala Espositiva), protagonista la mostra “Stramonio in SI bemolle – Ritratto della Famiglia Bolognini tra la Romagna e le Americhe dal 1860 al secondo dopoguerra”. Patrocinata dal Comune di Castel Bolognese e dalla Consulta degli emiliani-romagnoli nel mondo della Regione, l’evento, a cura di Cristina Scardovi, presenta un percorso architettonico/scenografico incentrato sulla vita di una famiglia in 150 anni di storia locale e non. Da Castel Bolognese all’America del Nord passando attraverso l’Argentina, la storia della famiglia Bolognini si intreccia strettamente con quella di Garibaldi, Carducci, Andrea Costa, Toscanini, Astor Piazzolla. Inaugurazione giovedì 21 maggio alle ore 18.30 ed allestimento attivo fino al 7 giugno con i seguenti orari di apertura: 29 maggio 17-23; 30-31 maggio e 1 giugno 10-12.30 e 17-23; 2 giugno 10-12.30; 6 e 7 giugno 10 – 12.30 e 17-19.30, altri giorni 17-19.30.
Evento speciale il 21 maggio alle ore 20.30 con la lettura di “Ca’ Madonna” di Enrica Bolognini Giarnieri – ricordo di un concerto a Castel Bolognese in onore di un teatro distrutto. Parteciperanno Silvia Farolfi (voce) e Fabio Sabetta (violoncello). Il Museo civico (viale Umberto I, 56) osserva orari di apertura straordinari per nobilitare la ricorrenza: domenica e lunedì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19; sabato dalle 16 alle 19. Proprio in occasione della Pentecoste, domenica 24 maggio alle ore 11, inaugurazione dell’esposizione con le medaglie donate al Comune di Castel Bolognese dal castellano Alessandro Martelli. Onorificenze al merito appartenute al padre, Giuseppe Martelli, abile e rinomato biroccino. Tre distinte sezioni all’interno dell’efficiente struttura museale castellana: artistica, storica e archeologica, con raccolte rinnovate e accresciute, dotate di apparati esplicativi e didattici. Il Museo civico di Castel Bolognese è l’unico della provincia di Ravenna ed uno dei pochi a livello regionale a connotarsi per la prevalenza di nuclei di datazione medievale e postmedievale. Altre straordinarie sorprese durante la Sagra di Pentecoste negli spazi dell’autentico fiore all’occhiello della cultura territoriale. Sabato 23 maggio alle ore 17.30 al Teatrino del vecchio mercato (via Rondanini 19) presentazione del libro di Reginaldo Dal Pane “Il sindaco contadino”. Inoltre, per tutta la durata della popolare festa cittadina, nel Chiostro comunale sfoggia il consolidato ed apprezzato “Angolo della cultura” con esposizione di interessanti volumi.

 

Questo il programma in dettaglio

GIOVEDI’21 Maggio 2015
Ore 19,00 Apertura stand gastronomico
Ore 19,00 In Via Emilia “IL NEGOZIO IN STRADA”
Ore 20.45 GRANDE NOTTE DELLA DANZA E GINNASTICA RITMICA
presentata da: A.S.D. Danza & Danza / A.S.D. Le Fronde

VENERDI’ 22 Maggio 2015
Ore 19,00 Apertura stand gastronomico
Ore 19,00 In Via Emilia “IL NEGOZIO IN STRADA”
Ore 20,30 Sfilata dei carri delle Parrocchie e degli antichi mestieri accompagnata dalla “BANDA DEL PASSATORE” e le “FRUSTE DI ROMAGNA” a seguire MUSICA LIVE DI BAND CASTELLANE

SABATO 23 Maggio 2015
Ore 18,00 Apertura stand gastronomico
Ore 18,00 Per le Vie del Centro 20° Mercatino del RIUSO e del RICICLO
Ore 19,00 In Via Emilia “IL NEGOZIO IN STRADA”
Ore 21,00 Grande serata musicale con i “MOKA CLUB”

DOMENICA 24 Maggio 2015
Ore 9,00 Per le Vie del Centro 20° Mercatino delle cose antiche
Ore 10,00 Chiesa di S. Francesco: Santa Messa del voto risalente al 1631
Ore 17,30 Spettacoli di musica itinerante eseguita dai “BASTERD JAZZ”
Ore 17,30 Apertura stand gastronomico
Ore 17,30 Servizio filatelico con Annullo Postale Speciale
Ore 21,00 Spettacolo musicale con i “JOE DIBRUTTO”

LUNEDI’ 25 Maggio 2015
Ore 8,00 Mostra Mercato di macchine agricole
Ore 18,00 Apertura stand gastronomico
Ore 21,00 Estrazione della tradizionale TOMBOLA DI € 2500,00
Ore 22,15 Grande spettacolo musicale dal vivo degli “STADIO”
(Sarà aperto per l’occasione il parcheggio delle “Cupole”)

Stand gastronomico – Mescita vini tipici locali MOSTRE e RASSEGNE VARIE – Tutte le manifestazioni e gli spettacoli sono gratuiti – – IL PIU’ BEL LUNA PARK DELLA ROMAGNA –

https://www.castelbolognesenews.eu/wp-content/uploads/2014/05/pentecoste.jpghttps://www.castelbolognesenews.eu/wp-content/uploads/2014/05/pentecoste-300x112.jpgRedazione CBnewsAPPUNTAMENTI / EVENTIFeste e SpettacoliPentecosteDal 21 al 25 maggio torna l’appuntamento con una delle tradizioni popolari più longeve della terra di Romagna: 384° Sagra di Pentecoste di Castel Bolognese (RA). La meravigliosa festa di piazza, nata nel 1631 d.C. da un voto della popolazione castellana alla Madonna della Concezione per la salvaguardia dal...