In relazione al movimento franoso sul torrente Senio, lato Faenza, l’Amministrazione comunale di Castel Bolognese precisa di essersi immediatamente interessata, allertando e scrivendo ripetutamente alle autorità competenti, in primis al Servizio tecnico di bacino Reno della Regione Emilia-Romagna. Si sono quindi svolti numerosi e costanti sopralluoghi, l’ultimo dei quali stamattina, 2 aprile 2015. La frana è oggetto di un monitoraggio costante da parte dei geologi del Servizio tecnico di bacino Reno, che valuteranno gli eventuali provvedimenti da intraprendere. Inoltre, l’Amministrazione comunale castellana ha chiesto al Servizio tecnico di bacino Reno lo sgombero, almeno nel tratto coinvolto dalla frana, degli alberi caduti, poiché possono creare intralcio al libero deflusso delle acque in caso di future piene, nonché provocare ulteriori fenomeni di erosione dell’alveo.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'biancanigo,maltempo,senioIn relazione al movimento franoso sul torrente Senio, lato Faenza, l'Amministrazione comunale di Castel Bolognese precisa di essersi immediatamente interessata, allertando e scrivendo ripetutamente alle autorità competenti, in primis al Servizio tecnico di bacino Reno della Regione Emilia-Romagna. Si sono quindi svolti numerosi e costanti sopralluoghi, l'ultimo dei quali...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)