Gustare la legalità. Nella settimana in cui l’associazione Libera promuove la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, giovedì 19 marzo tutti i bambini del nido, della scuola dell’infanzia e della scuola primaria dell’Istituto comprensivo “Bassi” di Castel Bolognese mangeranno in mensa i prodotti di Libera Terra.

L’iniziativa è realizzata dall’Amministrazione comunale in collaborazione con Gemos, Zerocento e il coordinamento provinciale di Ravenna di Libera. Le famiglie dei bambini saranno informate sulle diverse iniziative che Libera intraprende, anche sul territorio, per diffondere la cultura della legalità in contrasto al fenomeno mafioso. Sarà inoltre possibile acquistare prodotti di Libera Terra.

Libera Terra nasce con l’obiettivo di valorizzare territori stupendi ma difficili, partendo dal recupero sociale e produttivo dei beni liberati dalle mafie per ottenere prodotti di alta qualità attraverso metodi rispettosi dell’ambiente e della dignità della persona. Inoltre, svolge un ruolo attivo sul territorio, coinvolgendo altri produttori che condividono gli stessi principi e promuovendo la coltivazione biologica dei terreni.

La ventesima edizione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, promossa da Libera e Avviso Pubblico, si svolgerà il 21 marzo a Bologna con un ricco programma di appuntamenti (info www.memoriaeimpegno.it).

Redazione CBnewsDALLA CITTA'libera,scuoleGustare la legalità. Nella settimana in cui l’associazione Libera promuove la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, giovedì 19 marzo tutti i bambini del nido, della scuola dell’infanzia e della scuola primaria dell’Istituto comprensivo “Bassi” di Castel Bolognese mangeranno in mensa i prodotti di...