Quasi una ventina di bambini e bambine bielorussi (dai 7 ai 13 anni)  sono ospiti in questi giorni assieme alle accompagnatrici Viktoria e Natalia di alcune famiglie castellane e dei comuni limitrofi. Nella giornata di mercoledì 9 luglio i giovanissimi amici hanno incontrato in municipio il sindaco di Castel Bolognese Daniele Meluzzi e alcuni componenti della giunta, l’assessore all’istruzione Licia Tabanelli e l’assessore alle politiche sanitarie Ester Ricci Maccarini. E’ il diciannovesimo anno di un’iniziativa promossa dalla Misericordia castellana nata all’insegna dell’amicizia e della solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal disastro nucleare di Chernobyl. All’incontro in Comune erano presenti per la Misericordia don Gianni Dall’Osso. Durante il soggiorno romagnolo, iniziato lo scorso 26 giugno e durerà fino al 26 luglio, i ragazzini bielorussi trascorrono ore di serenità nelle famiglie che li ospitano, concedendosi anche diverse gite al mare (3 giorni alla settimana e per una volta al bagno Amarissimo di Lido di Savio) e qualche pomeriggio alla piscina comunale di Castel Bolognese.
L’incontro in municipio si è svolto in maniera molto serena e sorridente con messaggi reciproci di amicizia e speranza e con un gradevole scambio di doni offerti da alcune aziende cittadine. Le accompagnatrici bielorusse hanno donato al Sindaco Meluzzi una ceramica simbolo del loro Paese mentre lo stesso primo cittadino ha dato un assegno alla Misericordia donato dall’Edison stoccaggio spa.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'bambini,bielorussiQuasi una ventina di bambini e bambine bielorussi (dai 7 ai 13 anni)  sono ospiti in questi giorni assieme alle accompagnatrici Viktoria e Natalia di alcune famiglie castellane e dei comuni limitrofi. Nella giornata di mercoledì 9 luglio i giovanissimi amici hanno incontrato in municipio il sindaco di Castel...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)