Da questa mattina gli automobilisti potranno utilizzare il nuovo sottopasso ferroviario di via Casanola.

Alto 5,60 metri e largo 12 è collegato alla viabilità stradale da due rampe di accesso, per una lunghezza complessiva di circa 440 metri. E’ munito di un impianto di pompe idrovore, il cui funzionamento può essere controllato anche da remoto, e di un impianto semaforico dotato di uno specifico sensore di rilevamento acqua in strada, in grado di bloccare la circolazione stradale in caso di allagamento della sede viaria.

Realizzato da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), il sottopasso di via Casanola rientra nell’accordo siglato nel 2009 tra Ferrovie dello Stato, Comune di Castel Bolognese, Regione Emilia Romagna e Provincia di Ravenna, per l’eliminazione di 3 passaggi a livello.

L’apertura del sottopasso di via Casanola segue infatti quelle del tunnel di via Lughese e via Borello, operativi rispettivamente da novembre 2013 e da maggio 2012, nonché della bretella di collegamento fra via Lughese e la nuova rotatoria in corrispondenza di via Calamello (ottobre 2012).

Si tratta di opere di grandissima importanza per la sicurezza e la viabilità  della città e, insieme alla rotonda sulla via Emilia, rappresentano importanti tasselli propedeutici alla realizzazione del futuro casello Autostradale.

L’investimento complessivo per le tre opere sostitutive, circa 10,5 milioni euro, è stato sostenuto da Rete Ferroviaria Italiana con il contributo della Regione Emilia Romagna, del Comune di Castel Bolognese e della Provincia di Ravenna.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'sottopasso,via casanolaDa questa mattina gli automobilisti potranno utilizzare il nuovo sottopasso ferroviario di via Casanola. Alto 5,60 metri e largo 12 è collegato alla viabilità stradale da due rampe di accesso, per una lunghezza complessiva di circa 440 metri. E’ munito di un impianto di pompe idrovore, il cui funzionamento può...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)