cimitero paceFonte: www.corriereromagna.it

Vandalismi e furti nei cimiteri, un fenomeno vile che aggiunge al danno materiale l’aggravante dello sfregio ai sentimenti più intimi delle persone. Rame, bronzo, lampade votive e quanto altro di valore, anche scarso, saccheggiato in un camposanto. Effetti forse legati alla crisi; di sicuro gesti da parte di qualcuno che non ha rispetto nemmeno per i defunti.
L’ultima incursione è avvenuta qualche notte fa al piccolo cimitero de La Pace, frazione alle porte di Castel Bolognese, per chi proviene da Faenza, situato proprio in fregio alla via Emilia. «Dopo la ricorrenza dei defunti – racconta una frequentatrice di Castel Bolognese – come al solito sono andata a ripulire la tomba di mio zio, morto 41 anni fa. Mi sono meravigliata perché c’era una piccola folla e tutti avevano subito furti o danneggiamenti. Anche dalla tomba di mio zio avevano asportato un grande vaso di bronzo, cementato sul posto: era fissato lì dalla settimana successiva ai funerali. Mai successe cose simili. Ad altri sono mancati vasi, fioriere, perfino lampade votive in vari metalli più o meno preziosi, dal rame, al bronzo, al ferro battuto. Perfino i fiori di plastica hanno rubato». Per riuscire ad asportare quanto interessava, i ladri hanno usato degli attrezzi da muratore probabilmente delle grosse mazze in modo da spaccare gli ancoraggi alle pareti dei loculi. «Ci siamo accorti che il grande cancello di accesso al cimitero resta sempre aperto anche di notte, perché è rotta la serratura e nessuno la ripara – continua la derubata -: questo lo avevamo già segnalato al Comune, ma ci è stato risposto che bisogna attendere perché non ci sono soldi. Ma scherziamo? Un Comune non ha 60 euro per riparare la serratura di un cancello? Con quello che costa un posto al camposanto, nemmeno la minima manutenzione si riesce a fare? Anche se fosse stato chiuso forse sarebbe servito a poco, ma perlomeno era un deterrente». Per la denuncia contro ignoti i parenti si sono rivolti ai Carabinieri della locale caserma.

Francesco Donati

Redazione CBnewsDALLA CITTA'cimitero,furti,pace,vandalismoFonte: www.corriereromagna.it Vandalismi e furti nei cimiteri, un fenomeno vile che aggiunge al danno materiale l’aggravante dello sfregio ai sentimenti più intimi delle persone. Rame, bronzo, lampade votive e quanto altro di valore, anche scarso, saccheggiato in un camposanto. Effetti forse legati alla crisi; di sicuro gesti da parte di...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)