Studenti degli Istituti superiori che grazie a un percorso di formazione diventano peer educator, coinvolgendo adolescenti delle scuole secondarie di primo grado nella realizzazione di video e spot su temi legati al cyber-bullismo e alle relazioni affettive. Questo in sintesi l’articolato percorso di “Scelgo quindi sono” realizzato nei mesi scorsi nei Comuni dell’Unione della Romagna Faentina in collaborazione con la Società Cooperativa Sociale “Zerocento” O.n.l.u.s., l’Istituto Oncologico Romagnolo, il Ser. T di Faenza e il Consultorio Giovani di Faenza

Il progetto, sostenuto  dalla Regione Emilia-Romagna “Assessorato Progetto Giovani” con un finanziamento  di LR 14/2008, ha messo al centro i giovani di diverse età come soggetti di promozione e animazione sociale ed inoltre ha saputo sfruttare i linguaggi delle nuove tecnologie. Due elementi chiave che hanno decretato il successo di questo innovativo percorso sulla  prevenzione di comportamenti a rischio.
Info su: http://www.youngernews.it/2013/09/scelgo-quindi-sono

Questo il video di Castel Bolognese (da youtube)

Redazione CBnewsVideo & MultimediascuoleStudenti degli Istituti superiori che grazie a un percorso di formazione diventano peer educator, coinvolgendo adolescenti delle scuole secondarie di primo grado nella realizzazione di video e spot su temi legati al cyber-bullismo e alle relazioni affettive. Questo in sintesi l’articolato percorso di “Scelgo quindi sono” realizzato nei mesi...