Da Castel Bolognese proseguono le attività e le azioni di solidarietà rivolte alle popolazioni dell’Emilia nel post terremoto. Il 5 giugno scorso, infatti, l’assessore alla Protezione Civile del comune di Castel Bolognese Silvano Parrini ed il rappresentante della Pro loco Pasquale Marezzi si sono recati a Bondeno, precisamente nella frazione di Scortichino dove il terremoto del 2012 ha colpito duro. Nell’occasione della visita i castellani hanno portato alla comunità emiliana colpita dal sisma del maggio 2012 l’incasso della serata di lunedì 27 maggio (organizzata nell’ambito della festa di Pentecoste) dedicata dai giostrai alle popolazioni terremotate. Un’azione di solidarietà che ha lo scopo di aiutare nella ricostruzione di una scuola che è stata abbattuta dal sisma.
Nell’occasione ad accogliere la piccola delegazione castellana vi erano l’assessore Francesca Poltronieri, la dirigente comunale Paola Mazza e la preside dell’Istituto comprensivo “Teodoro Bonati” di Bondeno Licia Piva. A quest’ultima è stato consegnato un assegno di1.383 euro a cui si è aggiunto un piatto in ceramica faentina donato dalla Pro loco. Nell’occasione i ragazzi della scuola elementare hanno dedicato alcune canzoni alla delegazione di Castel Bolognese.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'solidarietà,terremotoDa Castel Bolognese proseguono le attività e le azioni di solidarietà rivolte alle popolazioni dell'Emilia nel post terremoto. Il 5 giugno scorso, infatti, l'assessore alla Protezione Civile del comune di Castel Bolognese Silvano Parrini ed il rappresentante della Pro loco Pasquale Marezzi si sono recati a Bondeno, precisamente nella...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)