palazzo comunaleUn paese ad energia verde. Il Comune di Castel Bolognese ha ottenuto per l’anno 2013 la certificazione che attesta la provenienza da fonti rinnovabili del 100% del fabbisogno di energia elettrica.
Gli impianti di illuminazione pubblica e gli edifici comunali utilizzano energia verde che consente di evitare l’immissione in atmosfera di gas che alterano il clima.
Socio del Consorzio per l’energia CEV dal 2012, Castel Bolognese ha sino ad oggi evitato di immettere in atmosfera 540,14 tonnellate di CO2, calcolate sulla base dei consumi annuali dell’ente.
Continua, dunque, l’impegno del Comune di Castel Bolognese, che in linea non le politiche comunitarie si fa promotore di una nuova cultura dell’energia stimolando i cittadini ad adottare comportamenti sempre più sostenibili, scegliendo l’energia verde per il proprio fabbisogno e puntando all’efficienza energetica delle proprie abitazioni per ridurre i consumi e le emissioni di CO2. Ciò consente importanti risparmi per abbattere i costi d’acquisto dell’energia, rispettando i principi di uno sviluppo sostenibile che riguarda l’ottimizzazione delle risorse economiche e di quelle energetiche.
Scegliendo il Consorzio CEV, inoltre, il comune castellano realizza una best practice che può essere adottata in particolare dalle aziende del territorio che, alle medesime condizioni riservate all’ente, possono acquistare energia verde.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'comuneUn paese ad energia verde. Il Comune di Castel Bolognese ha ottenuto per l’anno 2013 la certificazione che attesta la provenienza da fonti rinnovabili del 100% del fabbisogno di energia elettrica. Gli impianti di illuminazione pubblica e gli edifici comunali utilizzano energia verde che consente di evitare l’immissione in atmosfera...