Prosegue la dodicesima edizione di Libri a catinelle, annuale rassegna castellana di promozione del libro e della lettura dell’assessorato alla cultura del Comune di Castel Bolognese, realizzata dalla Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane” – con il sostegno puntuale dell’Ascom di Faenza e della Banca di Credito Cooperativo della Romagna Occidentale di Castel Bolognese – dedicata quest’anno al difficile interrogativo “democrazia?”.

27.04 / Evento speciale – “Democrazia?” Incontro con Augusto Illuminati e Angela Balzano Non siamo certi di raggiungere l’obiettivo, ma sicuramente auspichiamo per la serata del 27 aprile 2012, alle ore 21.00 nella sala lettura della Biblioteca
comunale Luigi Dal Pane, il coinvolgimento di tutti coloro che si interrogano sulla reale pratica quotidiana della “democrazia” – etimologicamente “il potere del popolo di assumere, direttamente o tramite rappresentanti, le decisioni pubbliche” – pratica comunque non priva di forti contraddizioni in un contesto di grave crisi economica e di preoccupazione per il futuro. A stimolare e a condurre l’incontro-dibattito, due figure vicine ai movimenti: Augusto Illuminati, docente di filosofia fino al 2009 presso l’Università di Urbino, autore con Tania Rispoli del libro Tumulti. Scene dal nuovo disordine planetario (DeriveApprodi, 2011) e la giovane Angela Balzano, in possesso di laurea magistrale in filosofia conseguita all’Alma Mater di Bologna e attivista presso il centro sociale Tpo di Bologna. Non sarà presente invece Tania Rispoli, causa improvviso impegno negli Stati Uniti per motivi legati al suo dottorato di ricerca.

Augusto Illuminati
ha insegnato Storia della filosofia all’Università di Urbino fino al 2009.
Ha collaborato a Luogo comune e Alfabeta. Attualmente è redattore di Common e Global Project. Fa corsi per la Lum, presso il centro sociale romano Esc Atelier. Fra le pubblicazioni Sociologia e classi sociali (Einaudi, 1967), Gli inganni di Sarastro (Einaudi, 1980), Winterreise (Dedalo, 1984), Completa beatitudo (L’orecchio di Van Gogh, 2000), Del comune (manifestolibri, 2003), Percorsi del ’68. Il lato oscuro della forza (DeriveApprodi, 2007), Per farla finita con l’idea di sinistra (DeriveApprodi, 2009), Spinoza atlantico (Mimesis, 2009), Tumulti.
Scene dal nuovo disordine planetario, con Tania Rispoli (DeriveApprodi, 2011).
http://www.deriveapprodi.org

Angela Balzano
“Sono nata nel 1984 a Maddaloni. Sono cresciuta in quell’agglomerato urbano che si estende senza soluzione di continuità dalla Reggia al Vesuvio: a Caserta ho frequentato il liceo Classico, a Napoli il corso di laurea triennale in Filosofia alla Federico II. Qui mi sono laureata con Gianfranco Borrelli, con l’elaborato dal titolo “La categoria di Bio-politica in M. Foucault”.
Ho frequentato poi il corso di laurea magistrale in Filosofia all’Alma mater di Bologna, dove ho discusso la mia tesi di laurea dal titolo “Genealogia di un’autonoma costituzione della soggettività” con la Prof.ssa Carla Faralli in cotutoraggio con Rosi Braidotti.
Finiti gli esami a Bologna, ho poi avuto l’opportunità di studiare al Centre for the Humanities di Utrecht, dove grazie alla Direttrice, Rosi Braidotti, ho condotto la mia prima vera ricerca scientifica volta alla scrittura della tesi di laurea.
Quest’inverno ho poi partecipato al concorso di dottorato in Diritto e Nuove Tecnologie, con un progetto di ricerca dal titolo “Normare la vita. Biocontrollo e nuove tecnologie”, presso il Cirsfid di Bologna, che ho vinto con borsa.
Studiare, in modi diversi, rimane l’attività cui mi dedico più volentieri.
Sono da sempre convinta, infatti, che per cambiare il mondo in meglio, abbiamo tutt@ molto da imparare.
Dai libri, dai docenti, ai seminari, ma anche dalle relazioni, dagli incontri, dai luoghi.
Nella mia formazione personale contano le lezioni all’università quanto le trasmissioni realizzate a Radio Kairòs, o le assemblee alla Biblioteca delle donne. I miei luoghi preferiti rimangono i centri sociali, a Bologna il Tpo, a Roma Esc, dove riesco a respirare libera socialità senza profitto, ma anche le aule autogestite o le università in lotta, o dovunque si faccia del sapere un bene comune.
Amo il verde, gli spazi aperti, il mare pulito e rispettato, la mia autonomia.”
http://www.iaphitalia.org/index.php?option=com_content&view=article&id=311&Itemid=170

L’ingresso è libero

Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane”, piazzale Poggi n. 6 – Castel Bolognese (Ra)
tel. 0546.655849 – 655827 – fax 0546.655831
http://www.comune.castelbolognese.ra.it

Redazione CBnewsAPPUNTAMENTI / EVENTIbiblioteca,libri catinelleProsegue la dodicesima edizione di Libri a catinelle, annuale rassegna castellana di promozione del libro e della lettura dell’assessorato alla cultura del Comune di Castel Bolognese, realizzata dalla Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane” – con il sostegno puntuale dell’Ascom di Faenza e della Banca di Credito Cooperativo della Romagna...