Anche quest’anno parte la campagna di lotta contro la zanzara tigre. L’amministrazione comunale di Castel Bolognese, con il coordinamento dell’Ausl e la collaborazione dei volontari della locale protezione civile, hanno pensato di iniziare la distribuzione del prodotto che permette di intervenire in modo radicale eliminando le larve di questo fastidioso insetto. E così venerdì 20 e venerdì 27 maggio dalle 9 alle 12, i volontari della protezione civile saranno presenti al mercato cittadino con un banchetto, dove sarà anche distribuito il larvicida.
Inoltre dal prossimo 23 maggio inizierà una campagna di controlli con ovitrappole per verificare la presenza di questi insetti. Un controllo che prevede con una cadenza di 15 giorni, da 10 postazioni fissate in vari punti del territorio comunale prelievi di campioni. I campioni saranno analizzati dall’Ausl ed eventualmente saranno attivate le disinfestazioni del caso. Per quanto riguarda le fognature stradali queste vengono periodicamente trattate con larvicida.
Ma anche i privati devono collaborare. Diventa importante, per non dire essenziale, la verifica in ogni proprietà privata di non avere acque stagnanti (sottovasi fiori, recipienti con acqua non protetti, caditoie, ecc.) sapendo che chi non si attiene a questa semplice regola può incorrere in sanzioni. L’amministrazione comunale mette inoltre a disposizione dei cittadini il prodotto larvicida, reperibile presso l’Urp al costo di 1 euro a boccetta.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'zanzara tigreAnche quest'anno parte la campagna di lotta contro la zanzara tigre. L'amministrazione comunale di Castel Bolognese, con il coordinamento dell’Ausl e la collaborazione dei volontari della locale protezione civile, hanno pensato di iniziare la distribuzione del prodotto che permette di intervenire in modo radicale eliminando le larve di questo...