Arrivavano da un’azienda di Castel Bolognese i centinaia di migliaia di articoli contraffatti sequestrati dai militari della Guardia di Finanza in occasione della recente edizione di Cosmoprof, il salone internazionale dell’estetica e della cosmetica che si è svolto nel capoluogo emiliano dal 18 al 21 marzo. Nel mirino delle Fiamme Gialle sono stati trovati articoli che riportavano illecitamente il marchio di griffe della moda, come Chanel e Cartier.

Tra le griffe usate in modo illecito anche quelle di Louis Vuitton, Parloux, Playboy, Gucci, D&G, Yves Saint Laurent, Dior, New York Yankees, Calvin Klein, Versace, Ferrari, Guess, Lee e Hello Kitty. Nella sede della società di Castel Bolognese sono stati sequestrati 800mila pezzi contraffatti (tra cui bigiotteria, accessori, decorazioni in metallo e unghie finte), tutti provenienti dalla Cina.

Fonte: http://www.romagnaoggi.it/

Redazione CBnewsCRONACAsequestroArrivavano da un'azienda di Castel Bolognese i centinaia di migliaia di articoli contraffatti sequestrati dai militari della Guardia di Finanza in occasione della recente edizione di Cosmoprof, il salone internazionale dell'estetica e della cosmetica che si è svolto nel capoluogo emiliano dal 18 al 21 marzo. Nel mirino delle...