Un incontro per un saluto “istituzionale”. Giovedì 29 luglio alle 16.30, il gruppo di bambini bielorussi, composto da 25 persone, che sta trascorrendo un mese di vacanza in Romagna grazie al progetto di accoglienza della Misericordia di Castel Bolognese “Amici senza frontiere”, sarà ricevuto nella Sala consiliare del comune dal sindaco Daniele Bambi e dalla giunta. I bambini in questa occasione riceveranno un piccolo ricordo da riportare a casa.
Ospiti di famiglie castellane, ma anche di comuni limitrofi, i bambini stanno ed hanno trascorso le loro giornate con accompagnatrici e volontari della Misericordia locale andando al mare, in collina, in piscina, divertendosi e conoscendo ambienti e persone sempre nuove.
L’iniziativa di accoglienza permette a queste giovani vittime incolpevoli del disastro nucleare di poter  seguire terapie ambientali importanti per la loro salute.

Redazione CBnewsDALLA CITTA'bambini,bielorussiUn incontro per un saluto 'istituzionale'. Giovedì 29 luglio alle 16.30, il gruppo di bambini bielorussi, composto da 25 persone, che sta trascorrendo un mese di vacanza in Romagna grazie al progetto di accoglienza della Misericordia di Castel Bolognese 'Amici senza frontiere', sarà ricevuto nella Sala consiliare del comune...