Un netbook per ogni studente: il sogno è diventato realtà per i ragazzi della 1b della scuola media dell’Istituto comprensivo Bassi di Castel Bolognese ai quali lunedì 10 maggio sono stati consegnati i piccoli computer che d’ora in poi utilizzeranno per studiare e fare i compiti in modo più piacevole e divertente.
L’Istituto comprensivo di Castel Bolognese, in provincia di Ravenna, insieme a quello di Casalgrande in provincia di Reggio Emilia, sono le due scuole della regione coinvolte nel progetto promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dalla rete delle scuole europee European Schoolnet e dallo sponsor tecnico ACER che porterà nei due istituti una dotazione di netbook e notebook per i ragazzi di una prima media e per i loro docenti con l’obiettivo di proporre nuove modalità di insegnamento e di apprendimento in classe attraverso le tecnologie.
Alla cerimonia di consegna hanno partecipato il direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna Marcello Limina, il sindaco di Castel Bolognese, Daniele Bambi con l’assessore all’Istruzione Rita Malavolti, la dirigente scolastica dell’Istituto Bassi, Vanna Monducci e il responsabile regionale del progetto Cl@ssi 2.0 Daniele Barca. Insieme agli studenti, erano presenti anche i genitori i quali, alla consegna dei piccoli computer, hanno sottoscritto una dichiarazione di assunzione di responsabilità riguardo all’utilizzo e alla conservazione dei netbook.
L’iniziativa rientra nell’ambito delle azioni promosse dall’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna per favorire la diffusione delle tecnologie didattiche nelle scuole del territorio. Nel corrente anno scolastico, grazie al progetto Scuola digitale, sono state consegnate 600 lavagne interattive multimediali in tutte le scuole medie della regione e ha preso avvio l’attività triennale di 12 cl@ssi 2.0, classi a tecnologia avanzata dove si sperimentano l’insegnamento e l’apprendimento della scuola del futuro.
Si tratta di un impegno che si rinnoverà nel prossimo anno scolastico con la consegna di altre 1000 lavagne interattive nella scuola primaria e nella secondaria di secondo grado e con la realizzazione di altre 16 classi a tecnologia avanzata.
Servizio di Marina Panattoni – Redazione WebTv USR E-R

Redazione CBnewsVideo & MultimediascuolaUn netbook per ogni studente: il sogno è diventato realtà per i ragazzi della 1b della scuola media dell'Istituto comprensivo Bassi di Castel Bolognese ai quali lunedì 10 maggio sono stati consegnati i piccoli computer che d'ora in poi utilizzeranno per studiare e fare i compiti in modo più...Notizie, informazioni, eventi, appuntamenti da Castel Bolognese (Ravenna)