Tentato furto e porto abusivo di coltello. Con queste accuse è finito in manette un 43enne napoletano, residente a Castel Bolognese e già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato pizzicato ieri, attorno alle 13, all’interno di una Lancia Y10, parcheggiata in viale Roma e la cui portiera aveva appena forzato.  Nella successiva perquisizione personale è stato poi rinvenuto il coltello, sequestrato. Dopo aver passato la notte nella Caserma di Faenza, il 43enne è stato processato per direttissima e ha  patteggiato 4 mesi.
Fonte: tele1 news

Redazione CBnewsCRONACAarresto,furtoTentato furto e porto abusivo di coltello. Con queste accuse è finito in manette un 43enne napoletano, residente a Castel Bolognese e già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato pizzicato ieri, attorno alle 13, all’interno di una Lancia Y10, parcheggiata in viale Roma e la cui portiera aveva...