Acqua, identità e futuro dei territori: un ricco programma d’iniziative per la Settimana nazionale della bonifica e dell’irrigazione

Visite guidate alle opere irrigue e idrauliche del territorio, incontro didattico, presentazione di un libro sul Lamone, conferenza ed escursione in bicicletta

Acqua, identità e futuro dei territori” è il titolo dell’edizione 2017 della Settimana nazionale della bonifica e dell’irrigazione promossa dall’ANBI – Associazione Nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue: aperture straordinarie e visite guidate ai principali impianti idrovori, concorsi per le scuole, mostre, concerti, presentazioni, passeggiate ecologiche e biciclettate lungo i canali, incontri e convegni. Dal 13 al 21 maggio si svolgeranno quindi moltissimi appuntamenti organizzati dai vari Consorzi di bonifica dislocati in tutta Italia. Per quanto riguarda il nostro territorio (un comprensorio di oltre 2.000 km quadrati dislocati fra 5 province: Ravenna, in prevalenza, Bologna, Forlì-Cesena, Ferrara e Firenze), il Consorzio di bonifica della Romagna Occidentale ha in programma un ricco calendario, a partire dalle visite guidate nel distretto di pianura alle opere irrigue e idrauliche (gli impianti di Solarolo, Faenza, Imola, Castel Bolognese e Alfonsine, la cassa di espansione e l’impianto idrovoro di Alfonsine, la chiusa del fiume Senio fra Tebano e Castel Bolognese) e a quelle naturalistiche (la torretta di osservazione per birdwatching presso la cassa di espansione del collettore Gambellara a Massa Lombarda). Nel distretto montano, invece, le visite saranno effettuate agli invasi collinari di Casalfiumanese, Casola Valsenio, Brisighella e Faenza.

Per quanto riguarda gli eventi, si parte con un’anteprima rivolta agli studenti delle Scuole Secondarie di Secondo Grado del territorio. Giovedì 11 maggio, ore 10 all’Archivio Storico del Consorzio di bonifica (in via Manfredi 32 a Lugo), splendido luogo inaugurato un anno fa proprio nel corso della Settimana della bonifica, ci sarà l’incontro didattico dal titolo “Le carte parlano: le vicende storiche dei documenti di bonifica e il loro riordino”. Martedì 16, ore 20.45 sempre all’Archivio Storico, il Professor Giuseppe Lepore dell’Università di Bologna (docente di Archeologia Classica presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà) terrà la conferenza dal titolo “Vivere in una palude. Le bonifiche nel mondo antico tra ritualità e gestione idraulica”.

Sabato 20, ore 11all’Archivio Storico, verrà presentato il libro “Il Lamone – Un fiume tra storia e genti” (SBC Edizioni). Saranno presenti gli autori: Pietro Barberini e Osiride Guerrini. Presenta Giuseppe Masetti.

Domenica 21, con partenza alle ore 8.45 dal Ponte delle Lavandaie a Lugo, si terrà un’escursione in bicicletta lungo il canale dei Mulini fino alla stazione di pompaggio di Solarolo, alla scoperta dei luoghi più significativi di questo spicchio di territorio.

Infine, a conclusione degli eventi,venerdì 26 maggio all’Istituto Scarabelli-Ghini di Imola si terranno le premiazioni dei vincitori regionali della IX edizione del concorso per le scuole “Acqua & Territorio”.

 

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti. Le visite guidate devono essere preventivamente prenotate: per quelle del distretto di pianura tel. 0545 909511 consorzio@romagnaoccidentale.it, per quelle del distretto montano tel. 0546 21372 d.montano@romagnaoccidentale.it
www.romagnaoccidentale.it

Il Consorzio di bonifica della Romagna Occidentale opera in un comprensorio di oltre 2.000 km quadrati (con una rete canali di 962 km), tra i fiumi Sillaro a ovest, Lamone a est, Reno a nord e il crinale appenninico tosco-romagnolo a sud. Cinque le province coinvolte: Ravenna, in prevalenza; Bologna, nell’area imolese; Forlì-Cesena, nell’area collinare di Modigliana e Tredozio; Ferrara, al confine nord-ovest del comprensorio; Firenze, nel versante adriatico della Regione Toscana che comprende i centri abitati di Firenzuola, Palazzuolo e Marradi. 35 i comuni che fanno parte del comprensorio. Il Consorzio, che ha sedi a Lugo, Faenza, Imola e Firenzuola, è articolato in due distretti: pianura e montano.

redazione cbnewsCastello e Dintorniconsorzio bonificaAcqua, identità e futuro dei territori: un ricco programma d’iniziative per la Settimana nazionale della bonifica e dell’irrigazione Visite guidate alle opere irrigue e idrauliche del territorio, incontro didattico, presentazione di un libro sul Lamone, conferenza ed escursione in bicicletta “Acqua, identità e futuro dei territori” è il titolo dell’edizione 2017...